Quanto potrebbe valere una pelliccia usata e come venderla per guadagnare di più

Prima le pellicce erano più diffuse ed è per questo che alcuni di noi le hanno ancora in armadio, magari dopo averle ereditato da qualche parente. In effetti, pochi di noi vogliono o si sentono a loro agio nell’indossarle. Certo, però, che sembra uno spreco lasciarle nell’armadio per un tempo indefinito. Fortunatamente, ci sono alcuni affezionati delle pellicce che sono in costante ricerca del capo perfetto. Fra questi, le pellicce di visone sono fra le più conosciute e ambite.

Vediamo, quindi, come trasformare questo capo ingombrante nell’armadio in soldi nel nostro portafoglio.

Il valore di quelle di visone

Le pellicce sono di per sé degli indumenti costosi, ma quelle di visione possono esserlo in particolar modo. Non si tratta solo del loro valore iniziale, ma anche di quello che hanno acquisito nel tempo. Infatti, sempre più case di moda hanno deciso di smettere di utilizzare le pellicce di animali per questioni etiche.

In più, recentemente il governo della Danimarca, uno dei maggiori allevatori di visoni, ha deciso di abbattere 17 milioni di capi. Questo perché sarebbero stati portatori di una variante del virus immune al vaccino e che quindi sarebbe stata molto pericolosa per l’uomo.

Per tutti questi motivi, ora il valore di queste pellicce potrebbe essere davvero alto. In generale, comunque, il loro valore potrebbe oscillare dai 500 ai 4000 euro. Dobbiamo, però, capire come venderle.

Quanto potrebbe valere una pelliccia usata e come venderla per guadagnare una piccola fortuna

In questo momento, la via più semplice è vendere le pellicce usate online. Quindi, innanzitutto dovremmo valutare lo stato del capo in questione, cercando eventuali danni o difetti.

Dopodiché informiamoci su marca e modello in rete, facendo anche una media dei prezzi a cui altri vendono la nostra stessa pelliccia. In alternativa, per stabilire quanto potrebbe valere una pelliccia usata la cosa migliore potrebbe essere quella di rivolgersi ad un esperto.

A questo punto facciamo delle belle foto di qualità e luminose, così da sfoggiare la pelliccia e distinguere la nostra offerta dalle altre.

Scegliamo il sito o l’app su cui caricarle, come eBay, Etsy o Vinted. Una volta che abbiamo ritirato i soldi, poi, facciamo attenzione, ci potrebbe anche essere una banconota fortunata.

Lettura consigliata

Consigliati per te