Quanto costa 1 kg di gamberi o scampi, di astici o mazzancolle e crostacei in generale?

Sulle tavole degli italiani nei prossimi giorni ci sarà uno tsunami di pesce e frutti di mare proposti in tutti i modi possibili, con relative varianti. In ogni famiglia ci si diletterà dietro i fornelli e in molti casi si prepareranno piatti davvero eccezionali. A questo link, per esempio, diamo una possibile e valida idea per il Cenone del 24 dicembre.

In questa sede la Redazione di ProiezionidiBorsa risponde ai quesiti dei Lettori in merita a quanto costa 1 kg di gamberi o scampi, di astici o mazzancolle e crostacei in generale.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Una doverosa precisazione

Considerata la molteplicità dei canali e delle forme di vendita di questi prodotti, il nostro lavoro procederà essenzialmente per valori medi. E non potrebbe essere diversamente. I prezzi che esporremo, infatti, sono il frutto di ricerche, in relazione al medesimo prodotto, mediando i prezzi tra quelli esposti in rete da più rivenditori.

Come sempre poi valgono alcune semplici leggi di mercato: il fresco vero, appena pescato, è sempre il prodotto che costa decisamente di più. Il surgelato, il prodotto di allevamento o quello d’importazione si attestano invece su valori inferiori.

Il capitolo gamberi

La prelibatezza che sicuramente non mancherà in questi giorni sulle tavole degli italiani sono i crostacei. Mazzancolle, scampi, gamberi e gamberoni, canocchie, eccetera, arricchiranno i pasti degli italiani, dagli antipasti, ai primi e ai secondi piatti. Vediamo allora quanto costano.

Il prodotto più economico sono sicuramente i gamberi, non sempre di provenienza locale. Per questi il prezzo medio oscilla sui 13/16 euro al kg e spesso si tratta di un prodotto d’importazione. Le code di gamberi provenienti dal Sud America (tipo dall’Argentina), si trovano sul mercato a circa 25 euro al chilo.

I gamberi rossi hanno invece tutt’altra storia: il prezzo del prodotto fresco è molto più alto. E varia a seconda si tratti di una prima o una seconda fino alla terza pezzatura. Ed è pari, mediamente e rispettivamente, a 90, 75 e 50 euro al chilo.

Scampi, canocchie e mazzancolle

Anche il prezzo degli scampi al chilo è assai variabile, perché sul mercato si trova di tutto: l’importato, il congelato, il vero fresco. Il prezzo medio di quest’ultimi rasenta tranquillamente anche gli 80/100 euro al chilogrammo.

Poi va anche detto che in commercio si trovano anche prezzi medi più bassi, nell’ordine dei 40/60 euro al chilo. In questi casi bisogna accertarsi se si tratta di prodotti importati o prodotto congelato o decongelato.

Come sempre vale la regola aurea di leggere scrupolosamente l’etichetta, la quale dovrebbe sciogliere tutti i dubbi.

Le specie meno pregiate degli scampi si trovano in vendita, mediamente, anche sui 35/40 euro al kg.

Quanto alle canocchie, dette anche cicale di mare, sul mercato prezzano mediamente sui 28/30 euro al chilo. Anche qui occorre sincerarsi sempre della provenienza e della tipologia di prodotto in questione.

Per le mazzancolle, invece, la spesa sale a circa 45 euro al kg, mentre per le code di mazzancolle, ma importate, si oscilla sui 25 euro/kg.

Ma oggi sul mercato quanto costa 1 kg di gamberi o scampi, di astici o mazzancolle e crostacei in generale?

Infine diamo uno sguardo anche ai costi dell’astice: quello blu, pregiato e pescato nel Mediterraneo, costa in media sui 60/75 euro/kg. Quello americano (o canadese), invece, è di norma più economico, ma difficilmente lo si porta a casa con meno di 40/50 euro. L’astice bretone, infine, è tra quelli più costosi: il prodotto fresco non costa meno di 120 euro al chilo.

Per quel che riguarda le aragoste i costi viaggiano nell’ordine dei 90/110 euro circa per mille grammi, e ovviamente parliamo di fresco vero. Rispetto all’astice, infatti, l’aragosta è sempre più costosa.

Ecco allora illustrato in sintesi quanto costa 1 kg di gamberi o scampi, di astici o mazzancolle e crostacei in generale.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te