Quando sarà visibile il modello 730 precompilato 2021 dell’Agenzia delle Entrate

In quale data sarà possibile iniziare a visionare la versione precompilata della dichiarazione dei redditi sul portale dell’Agenzia delle Entrate? A causa dello slittamento delle date di invio della Certificazione Unica, anche l’accesso al modello 730 precompilato 2021 subisce dei rinvii. Vediamo quando sarà visibile il modello 730 precompilato 2021 dell’Agenzia delle Entrate.

A cosa serve la dichiarazione precompilata 2021

Il modello 730 precompilato interessa ogni anno milioni di contribuenti che si servono di tale documento per inviare la dichiarazione dei redditi all’Amministrazione finanziaria. Esso offre l’opportunità di una compilazione piuttosto agile e snella in ragione dei dati già presenti che l’Agenzia delle Entrate stessa provvede ad inserire. Con tale dichiarazione è possibile sfruttare le agevolazioni fiscali che derivano dalle detrazioni IRPEF per le spese sostenute nel corso dell’anno di imposta precedente.

Tra queste ricordiamo ad esempio: le spese sanitarie e mediche; le spese funebri; spese scolastiche e universitarie per i figli; spese veterinarie; interessi sui mutui; premi assicurativi e tanto altro. È proprio l’elenco di tali spese che molto spesso richiede una integrazione dei dati al fine di utilizzare al massimo il beneficio fiscale derivante dalle detrazioni. Perché tale operazione sia possibile, è utile sapere quando sarà visibile il modello 730 precompilato 2021 dell’Agenzia delle Entrate. Quali date segnare sul calendario del 2021?

Date da ricordare per il 2021: visualizzazione e modifiche alla precompilata

In base a quanto stabiliscono le nuove disposizioni, il modello 730 precompilato sarà visibile sul portale dell’Agenzia delle Entrate dal prossimo 10 maggio 2021. manca dunque poco più di un mese per visualizzare la versione precompilata del proprio documento fiscale al quale successivamente si potranno apportare modifiche o integrazioni laddove necessario. A partire dal 14 maggio sarà invece possibile accettare, modificare e inviare la dichiarazione all’Amministrazione finanziaria. Quindi per compilare il quadro E degli oneri detraibili e deducibili si dovrà attendere il prossimo 14 di maggio 2021.

Sul tema istruzione e formazione dei propri figli, i Tecnici di ProiezionidiBorsa hanno approntato una guida completa di tutte le detrazioni che è possibile ricevere. Ricordiamo che le detrazioni spettano in misura variabile a partire dalle spese di asilo nido per il figlio fino ai corsi universitari o di specializzazione. Nell’articolo “I genitori con figli studenti possono richiedere un rimborso IRPEF da 632 a 3.700 euro all’Agenzia delle Entrate” è consultabile una guida completa alle detrazioni.

Consigliati per te