Quando le foglie di questa pianta diventano gialle ecco cosa fare e come coltivarla per avere fiori profumati

Chi è appassionato di giardinaggio appena avrà del tempo libero si dedicherà al suo hobby. Con palette, rastrelli, cesoie, guanti e tanto altro le attività saranno facilitate. Si possono coltivare piante da esterno, da interno, da frutto. C’è chi prova pure a fare un piccolo orto mangiando poi pomodori e verdure varie con soddisfazione.

C’è una pianta da fiore molto bella che appassiona molti estimatori. Appartiene alla famiglia delle Rubiaceae e si trova in diverse varietà. Parliamo della gardenia. Si possono scegliere diversi tipi di piante a seconda del luogo in cui desideriamo coltivarla. Se abbiamo a disposizione un giardino, per esempio, la gardenia grandiflora sembrerebbe la più adatta. Non ha grossi problemi con l’esposizione e i fiori sono molto grandi. In vaso è preferibile, invece, coltivare la gardenia jasminoides.

Quando le foglie di questa pianta diventano gialle le cause sarebbero diverse.

Probabili cause

Innanzitutto ciò che deve preoccupare è l’umidità. Se diamo troppa acqua e non svuotiamo il sottovaso, si può creare un danno alle radici. Troppe irrigazioni abbondanti possono farle marcire. In questo caso bisognerebbe provvedere prontamente, sia svuotando il sottovaso sia sospendendo l’annaffiatura. Darle acqua solo quando il terreno è asciutto.

In un altro caso potrebbe essere l’ambiente troppo secco e poca acqua a creare problemi alla pianta. Specialmente in estate è bene irrigare in modo regolare e nebulizzare le foglie. Anche il sole può danneggiare la pianta di gardenia. Meglio posizionarla in una zona a mezz’ombra e lontana da finestre, specialmente nei mesi estivi. Attenzione, però, alla mancanza di luce che porterebbe le foglie a soffrire. Seguendo questi accorgimenti, la gardenia dovrebbe riprendersi.

Quando le foglie di questa pianta diventano gialle ecco cosa fare e come coltivarla per avere fiori profumati

La gardenia all’occhiello è un vezzo tipicamente francese e venne citato nella canzone “Vecchio frac”. Questo bel fiore denota eleganza raffinata e il suo profumo è inebriante. Vorremmo godere a lungo della bellezza della nostra pianta di gardenia. Per farlo dovremmo conoscere le regole per curare quella e altre piante che abbiamo in casa o in giardino.

Innanzitutto come acidofila dovremmo annaffiarla con acqua piovana o decantata oppure distillata. Andrebbe bene anche quella del condizionatore. Un’acqua calcarea farebbe alzare il pH del terreno e non crescerebbe bene.

Il terriccio dev’essere adatto e il fertilizzante composto da azoto, fosforo e potassio (NPK) in proporzione preferibilmente 13-7-13. Non ha bisogno di grosse potature, tranne per i rametti secchi o i troppi boccioli. I fiori di solito si aprono a gruppi di almeno 5. La sbocciolatura spingerebbe la pianta a portare elementi utili a una limitata quantità di fiori. Così sbocceranno più grandi e più belli in estate.

Lettura consigliata

Come fare in pochi passaggi la talea in acqua di questa pianta da fiore che abbellisce il giardino

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te