Quando il cane si morde la coda non è sempre un buon segnale. Capiamo assieme quando questo comportamento può rappresentare un problema e quando no

Tutti coloro che hanno avuto cani lo hanno visto almeno una volta mordersi la coda. Questo comportamento, spesso, viene visto in maniera giocosa dalle persone, ma potrebbe nascondere delle problematiche per il nostro amico a quattro zampe.

Questo succede perché quando il cane si morde la coda non è sempre un buon segnale. Capiamo assieme quando questo comportamento può rappresentare un problema e quando no.

Quando non ci si deve preoccupare se il cane si morde la coda

Partiamo da un presupposto basilare: il cane si morde la coda principalmente perché vuole giocare. Questo significa che un cane sano, di tanto in tanto, lo farà in modo da scaricare energie. Un altro motivo “sano” per cui il nostro compagno a quattro zampe lo fa è perché vuole essere coccolato dal proprio padrone.

Queste due varianti hanno però un grande “ma” che è legato principalmente alle modalità e ai tempi in cui il nostro amico tiene questo comportamento. Un cane che si morde la coda saltuariamente non è problematico, né uno che lo fa a prescindere dalle persone che ha davanti.

Nel momento in cui, invece, questo comportamento fosse ripetuto nel tempo e riguardasse frequentemente una stessa persona le cose cambierebbero.

Questo comportamento può diventare nocivo per la salute del cane

Quando il cane si morde la coda non è sempre un buon segnale. Capiamo assieme quando questo comportamento può rappresentare un problema e quando no. Sono principalmente due le motivazioni per cui questo comportamento può diventare nocivo per la salute del cane. Il primo è relato allo stress, il secondo a problemi di natura fisica.

Un cane che si morde spesso la coda può essere stressato per una situazione domestica a lui sgradevole. Un esempio, a cui spesso non si dà attenzione, sono i cambiamenti nei comportamenti nel padrone. Una nuova abitudine che ci porti a trascurare il nostro amico lo porterà a stare male e a scaricare lo stress in questo modo.

Il secondo motivo, invece, è collegato a problemi di natura dermatologica. In tal caso il cane cerca, cioè,  di diminuire il prurito mordendosi la coda oppure leccandosela.

Mentre nel primo caso ha senso cambiare le proprie abitudini e semplicemente prestare attenzione, nel secondo è importante contattare il veterinario.

Tutti gli amanti degli animali potrebbero essere interessati a quest’articolo su cosa significa quando il cane lecca le persone.

Consigliati per te