Quali parenti devono pagare le spese funebri del familiare?

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Quando giunge il momento della dipartita della persona cara, a chi spetta l’onere di pagamento delle spese funerarie? A quale parente, per legge, si assegna la responsabilità del saldo? Nella presente guida gli Esperti in tema di Risparmio e Famiglia di ProiezionidiBorsa vi spiegano come funziona in questi casi e cosa prevede la normativa.

Come funziona in caso di decesso del familiare

Quali parenti devono pagare le spese funebri del familiare? Le spese funerarie rappresentano u onere che cade sul patrimonio ereditario che lascia il defunto. Ciò significa che sarà compito degli eredi assolvere al pagamento. Ecco che già a questo punto ci si deve arrestare per definire quali siano gli eredi. Secondo quanto prevede la normativa, si considerano eredi coloro che accettano l’eredità entro il limite di 10 anni dalla morte del caro. In tal caso, se nessuno dovesse accettare l’eredità, non ci sarebbero obblighi pendenti su alcuno. Tuttavia, nei fatti, in nessuna famiglia si verifica un netto rifiuto di garantire degna sepoltura al caro. Cerchiamo allora di risolvere l’annosa questione dal punto di vista del Diritto.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
Magia di Stelle Premium: dai un tocco di magia alla tua casa

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Quali parenti devono pagare le spese funebri del familiare

Come abbiamo detto, coloro che sono tenuti a pagare sono gli eredi. Se nessuno ha accettato, allora il debito ricade su coloro che sono chiamati all’eredità anche se non l’hanno ancora accettata. In questi casi, se uno degli eredi si fa carico della spesa, allora a quest’ultimo spetterà il rimborso delle quote di coloro che accettano l’eredità.

Una nota d’accento merita lo svincolo dall’accettazione dell’eredità. Difatti, chi paga le spese funerarie e poi sceglie di non accettare l’eredità, ha diritto al rimborso da parte degli eredi. Inoltre, chi si fa carico di sostenere una quota della spesa, non è detto che debba necessariamente accettare l’eredità. Questo però dipendete dalla provenienza della quota. Se si tratta di risparmi personali, allora non c’è alcun vincolo di accettazione. Se, invece, si utilizzano i soldi del defunto e poi si rinuncia all’eredità come funziona? Anche in questo caso il familiare non ha il vincolo di accettare l’eredità. La giurisprudenza, infatti, dice che il pagamento delle spese funebri rappresenta un obbligo morale prima che giuridico.

Come molti sapranno, al momento del decesso del familiare,  la banca blocca i soldi sul suo conto corrente fino al momento della successione. Tuttavia, è possibile sbloccare la somma utile a sostenere le spese funerarie facendone richiesta. In tal caso, diventa utile sapere come sbloccare il conto corrente del defunto. Una guida utile è consultabile qui. Ecco quali parenti devono pagare le spese funebri del familiare.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te