Quali detersivi intasano meno tubature e scarichi: quelli liquidi o in polvere? 

Una guida per capire quali detersivi intasano meno tubature e scarichi: quelli liquidi o in polvere.

A sentire gli amministratori di condominio, vari possono essere i risvolti legati al “cattivo” uso di detersivi per la casa. Che c’azzeccano gli amministratori con i detersivi? In realtà molto, perché ricadono sulle loro spalle tutte le varie problematiche legate alle tubature intasate, ai pozzetti da spurgare, alle infiltrazioni nei muri dei vicini. Insomma, tutta una serie di vicissitudini che solo a pensarle, si drizzano i capelli in testa.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Ma è tutto davvero così inevitabile, o possono esserci degli accorgimenti che potrebbero fare la differenza? Dai sondaggi effettuati, la risposta al quesito anzidetto può essere affermativa e può avere a che fare col tipo di detersivo di cui si fa uso. Vediamo ora quindi di dare risposta al seguente quesito: quali detersivi intasano meno tubature e scarichi: quelli liquidi o in polvere?

I detersivi in polvere

Chi fa caso al portafogli, avrà ben chiaro che i detersivi in polvere sono da preferire, per il costo sensibilmente più ridotto, rispetto alla variante liquida. Una preferenza che continua a persistere anche se si pone l’attenzione sulla forza pulente. Infatti, sebbene i detersivi liquidi di ultima generazione sembrano aver guadagnato terreno sulle polveri, tendenzialmente i detersivi in polvere risultano più aggressivi contro lo sporco. Ma, valutando altri aspetti, è bene anche sapere dove e quando i detersivi in polvere potrebbero creare più problemi.

Le problematiche si legano alle tubazioni. Infatti la tipologia di detersivo in polvere, indipendentemente dalla marca, tende a non sciogliersi alla perfezione quando si trova a contatto con l’acqua. Con l’inevitabile conseguente formazione di grumi che tenderanno a rimanere attaccati tanto ai tessuti che all’interno dei tubi di lavatrici e lavastoviglie. E di fronte ad un intasamento serio, non basterà, di certo, fare ricorso ai disgorganti, ma bisognerà affidarsi all’idraulico per eliminare il blocco.

I detersivi liquidi

Da quanto esposto, si deduce che l’alternativa migliore risulta quella del detersivo liquido. Ciò servirà ed evitare quello sgradevole effetto “massa” che si genera quando la polvere detergente si addensa con gli acidi grassi, derivanti dalla rimozione dello sporco. Ma attenzione a cantare vittoria troppo presto! Infatti, se è vero che i detergenti liquidi possono essere preferibili rispetto agli altri, è pur vero però che non bisogna comunque eccedere nel dosaggio.

C’è infatti chi ha trovato difficoltà anche con questi ultimi, in caso di sovradosaggio. Una soluzione ottimale potrebbero allora rivelarsi i detersivi liquidi naturali, ecologici e biodegradabili. Questi, a condizione che si sia disposti a spendere un po’ di più della media, potrebbero all’atto pratico fare una consistente differenza. Come si vede, non esiste una risposta univoca alla nostra domanda di partenza. Meglio comunque la variante liquida dei detergenti, con un occhio sempre puntato al tappo/misurino dosatore.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.