Pulire i vetri della doccia non sarà più un’impresa grazie a questo stratagemma

Fino a qualche anno fa, nella maggior dei bagni, era tipico installare e utilizzare la vasca. L’idea di immergersi nell’acqua per concedersi un momento di relax era nell’immaginario di tutti. Fin quando non ci si è resi conto dello spreco e della quantità d’acqua che finiva per terra.

Infatti, oggi si preferisce utilizzare il box doccia, anche perché è sicuramente meno ingombrante.
L’unico aspetto negativo è che, finita la doccia, bisogna pulire a fondo i vetri del box. Questo perché le gocce d’acqua lasciano residui ed aloni, per non parlare delle ditate, che rendono il tutto antiestetico e sporco. Nell’articolo di oggi, scopriremo che pulire i vetri della doccia non sarà più un’impresa grazie a questo stratagemma.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La patata non è solo buona da mangiare

Quante volte al supermercato abbiamo perso un sacco di tempo per scegliere i detersivi più efficaci?
Nella confusione di etichette, additivi chimici e slogan pubblicitari, non riusciamo a realizzare che la soluzione può trovarsi in casa.

Infatti, anche per la pulizia dei vetri, potremmo fare a meno di comprare prodotti inquinanti e dannosi per la salute, utilizzando solo una patata. La presenza dell’amido, infatti, rende questo alimento molto adatto alla pulizia di macchie su alcuni materiali. Non solo il vetro quindi, ma anche il legno, l’argenteria o addirittura la pelle delle scarpe. Detto ciò, ora vediamo perché pulire i vetri della doccia non sarà più un’impresa grazie a questo stratagemma.

Ecco nel dettaglio come fare

Il procedimento è molto semplice. Prima di tutto scegliamo una patata matura e bella grande. Il necessario per essere impugnata bene e che non scivoli via durante il processo.
Ora va tagliata la patata. Il lato può essere sia quello lungo, o quello corto, l’importante è che faccia presa.

A questo punto, non ci resta che strofinare su tutta la superficie del vetro la patata, dalla parte della polpa. L’amido rilasciato garantirà una pulizia efficace e soprattutto naturale. Una volta finito, basterà pulire con un panno asciutto in microfibra, aggiungendo anche un goccio d’aceto bianco.

Consigliati per te