Principali cause mortalità in Italia ai tempi del Covid

Quali sono le principali cause mortalità in Italia ai tempi del Covid? È stato appena pubblicato il “Rapporto sulla mortalità della popolazione residente” a cura dell’Istat e dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). Che ovviamente tiene conto dei dati aggiornati all’era-Covid e quindi scinde tanto i casi di mortalità legati al coronavirus, quanto le altre casistiche. Entriamo quindi nel dettaglio delle principali cause mortalità in Italia ai tempi del Covid.

I dati campionati dall’Istat

I risultati presentati attengono ai primi quattro mesi del 2020 e coinvolgono il 92% dei Comuni italiani (7.270 su 7.904 complessivi). In termini di cittadini censiti, questo equivale a circa il 93,5% della popolazione residente. Un “campione” quindi quasi prossimo all’intera popolazione oggetto di studio dei due Istituti. Quanto alle “banche dati” utilizzate, queste consistono nell’Anagrafe dei vari Comuni e i decessi comunicati all’Anagrafe tributaria.

I risultati del Rapporto

Ciò che in sostanza ha fatto l’Istat è stato confrontare i decessi per Covid nei primi 4 mesi del 2020 col numero dei decessi con le relative cause per le altre malattie. Ed in rapporto ad un congruo arco temporale, anche al fine di rendere più veritiero il paragone. Per la precisione, è stato preso l’intervallo di tempo che va dal 1° marzo al 15 maggio del 2017. In quel periodo si registrarono in Italia ben 131.018 decessi e ben diffusi al livello territoriale nazionale, dice l’Istat. Poi li ha messi a paragone con quelli del Covid delle settimane scorse. I risultati hanno confermato quanto “spietato” sia stato il coronavirus in raffronto a tante altre malattie croniche diffuse oggigiorno tra la popolazione.

Nel dettaglio, in quel periodo il grosso dei decessi (il 36%, per 47.166 defunti) fu legato alle patologie del sistema circolatorio e dai tumori (il 28%). A seguire troviamo i morti per patologie legate al sistema respiratorio, con 10.732 morti complessivi (l’8,19%). E i morti da Covid-19 nel 2020? Secondo i dati raccolti al 30 aprile, la conta arriva a 31.581. Ossia si piazza al 3° posto tra le cause dei decessi dopo quelli legati alle malattie del sistema circolatorio (47.431) e dei tumori (36.555). A scendere troviamo altre malattie diffuse presso la popolazione come il diabete e l’Alzheimer, il cui numero di vittime è stato decisamente inferiore a quello Covid. Ovviamente sempre su due stessi archi temporali.

Principali cause mortalità in Italia ai tempi del Covid

Sappiamo bene che il fenomeno Covid-19 non è stato un fatto solo italiano ma le stesse “balorde” percentuali si riscoprono anche in molti altri Stati. L’Italia risulta uno dei paesi più colpiti del Vecchio Continente con le sue 36.601 vittime (a maggio però) e 233.846 malati accertati. Particolarmente colpito il Nord e tutta l’area della Pianura Padana. Al contrario al Sud, continua l’Istat, “dal 1° marzo al 15 maggio si concentra il 33% di tutta la mortalità del sistema respiratorio nel 2017. Ed il 5,6% del totale dei decessi Covid-19 nel 2020”. Come a dire che il virus è stato presente ma non così impattante come al Nord.

Consigliati per te