Pochi sanno che è solo questo il trucco per eliminare definitivamente la muffa dai muri e dai mobili della casa e farli tornare come nuovi

Tantissime case, soprattutto quelle più antiche, hanno a che fare con un problema comune: la muffa.
Ciò accade perché, a causa dell’umidità, si forma una particolare tipologia di fungo che può essere dannoso per il nostro organismo.
Per avere una casa asciutta e per tenere al riparo i mobili al suo interno c’è comunque una soluzione.
Vediamo perché pochi sanno che è solo questo il trucco per eliminare definitivamente la muffa dai muri e dai mobili della casa e farli tornare come nuovi.

Prevenire la comparsa della muffa

Debellare la muffa da muri e mobili non è una cosa impossibile ma prima bisogna capire le cause della sua formazione.
I motivi sono due: o nella stanza c’è un forte tasso di umidità oppure l’ambiente non è molto ventilato. Nel primo caso è conveniente osservare bene le pareti e vedere se si forma della condensa sui muri oppure se ci sono delle infiltrazioni d’acqua.
Prima di scoprire come debellare questo fastidioso fungo dall’odore sgradevole bisogna sempre ricordare che prevenire è meglio che curare. Di conseguenza, se abbiamo una casa umida e la comparsa della muffa è una costante, si deve sempre far arieggiare le stanze per dieci minuti al giorno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Operazioni antimuffa per muri e mobili di legno

Per eliminare la muffa dalle pareti di casa abbiamo bisogno di guanti protettivi, di una mascherina, di uno spruzzino, candeggina e di un telo.
I primi due accessori servono per proteggerci durante l’operazione antimuffa. Con l’aiuto di uno spruzzino bisognerà vaporizzare la candeggina sulle macchie e lasciare agire il prodotto. Il telo servirà da protezione.
È bene sapere che questo procedimento può essere utilizzato se le pareti della propria casa sono bianche. Si dovrà arieggiare la stanza per un paio di ore evitando di sostare per tutto il tempo all’interno della stanza. Inoltre, non bisogna strofinare il prodotto con una spugna.

Se non si vuole usare la candeggina si può sempre optare per l’acqua ossigenata. Per realizzare un prodotto fai da te è necessario un litro d’acqua,2 cucchiai di bicarbonato, uno di sale e un cucchiaio di acqua ossigenata. Poi vaporizzare il prodotto nelle zone della parete da trattare. Questo metodo è inodore e, quindi, più sopportabile.

Infine, per rimuovere la muffa dai mobili di legno senza rovinarli, si può utilizzare una miscela naturale di acqua e aceto di mele (o limone). Dopo aver spostato i mobili all’esterno, spruzzare il prodotto nelle zone interessate senza sfregare con troppa forza.

Ecco spiegato perché pochi sanno che è solo questo il trucco per eliminare definitivamente la muffa dai muri e dai mobili della casa e farli tornare come nuovi.

Consigliati per te