Pochi conoscono questi semplici metodi per salvare i gerani in inverno a costo zero

I gerani sono piante perenni e molto rustiche ottime per abbellire balconi e giardini durante il periodo estivo.

La loro abbondante fioritura, infatti, renderà invidiabile qualsiasi spazio. Si tratta di piante perenni capaci di resistere tranquillamente al periodo invernale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Tuttavia, la cultura dell’usa e getta ha colpito anche le piante. Queste si trasformano così in semplici oggetti da buttare nella spazzatura alla fine della stagione, al primo accenno di bruttura.

Per contrastare questa tendenza è necessario conoscere alcuni trucchi per conservare al meglio i gerani durante l’inverno. Infatti, Pochi conoscono questi semplici metodi per salvare i gerani in inverno a costo zero.

Sarà necessario procedere quando le temperature scendono al di sotto dei sei gradi. Dipenderà caso per caso ma, indicativamente, nelle zone del Nord Italia bisognerà ritirarle a fine ottobre, nell’Appennino Centrale nella prima metà di novembre.

In zone adriatiche e appenniniche meridionali, invece, sarà sufficiente la fine di novembre.

I pelargoni resistono molto bene fino allo zero gradi, senza protezioni, solo se ben asciutti.

In un precedente articolo si era trattato di 2 trucchi economici per salvare i gerani durante l’inverno.

Oggi, invece, si tratterà di due diversi metodi ugualmente efficaci.

Pochi conoscono questi semplici metodi per salvare i gerani in inverno a costo zero

I vasi delle piante e la parte superiore dovranno essere ricoperti con teli di tessuto non tessuto o di plastica.

La parte inferiore del vaso, poi, dovrà essere sistemata sopra a del cartone o a un pezzo di polistirolo. Questo per creare un maggior isolamento dal pavimento. Si tratta di un metodo perfetto da utilizzare con piante molto grandi in vasi pesanti e particolarmente difficili da spostare.

Gerani nel sacchetto

Per le piante più piccole, invece, potrà essere utilizzato un metodo diverso. Infatti bisognerà procurarsi dei sacchetti di plastica trasparente su cui praticare dei piccoli buchi.

Prendere il vaso e sistemarlo nel sacchetto dopo aver potato i rami. Dopo aver chiuso il sacchetto appoggiare il vaso su un pezzo di cartone che proteggerà la pianta dal freddo proveniente dal pavimento.

Vecchia finestra

Un interessante modo è creare una piccola serra utilizzando una vecchia finestra. Sistemare dei cartoni sul pavimento e incernierare la finestra alla parete prima di utilizzare dei teli di plastica fermati con mattoni per coprire i lati. La posizione dovrà essere luminosa ma non eccessivamente soleggiata per evitare che le piante si brucino. Sistemarla a ridosso di una parete sarà importante per riuscire a sfruttare il calore dell’edificio.

Le piante non dovranno essere bagnate per tutto l’inverno ma sarà necessario controllarle un paio di volte al mese. Prima di sistemarle dovranno essere potate e lasciate asciugare.

Se si nota della condensa bisognerà aprire leggermente la serra per farla asciugare.

Se le temperature vanno sotto lo zero bisognerà coprire le piante con dei teli di tessuto non tessuto o ricoverati in casa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te