Pericolo scampato per le famiglie che pagano le bollette del gas con le tariffe del mercato tutelato

bollette

Per tante famiglie italiane, che attualmente pagano il gas con le tariffe che sono periodicamente fissate dall’ARERA, il mercato libero può aspettare. Perché il Governo guidato dalla premier Giorgia Meloni, con il Decreto Aiuti quater, ha deciso di rinviare di un anno la fine del mercato tutelato.

L’Esecutivo di centrodestra, sostanzialmente, ha accolto le istanze delle associazioni dei consumatori. Le quali, a gran voce, nelle ultime settimane avevano chiesto proprio di posticipare la fine del mercato tutelato. In un momento critico come quello attuale. Dato che, altrimenti, per molte famiglie sarebbe stato poco conveniente il passaggio forzoso al mercato libero.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Pericolo scampato per le famiglie. E questo perché ora il mercato libero del gas può attendere

E così le tutele di prezzo per il gas saranno mantenute. Grazie proprio al Decreto Aiuti quater, fino al 10 gennaio del 2024. Che a sua volta è la data fissata pure per la fine del mercato tutelato dell’elettricità.

Pericolo scampato per le famiglie, quindi, che avranno ora più di un anno per decidere. Anche perché nulla vieta di passare al mercato libero del gas. Anche prima della nuova scadenza ora fissata come detto al 10 gennaio del 2024.

Attenzione al telemarketing aggressivo dopo il rinvio della fine del mercato tutelato

Con questa proroga, inoltre, occorre di conseguenza diffidare da eventuali telefonate di call center. Quelle che informano sull’imminente fine dei servizi di tutela gas. Con alcune associazioni dei consumatori che, proprio in questi mesi, hanno tra l’altro segnalato campagne di telemarketing aggressivo. E ciò nonostante, tra l’altro, ci sia stata l’entrata in vigore del cosiddetto registro delle opposizioni contro il telemarketing molesto.

Inoltre, sempre secondo molte associazioni dei consumatori, il mercato libero del gas sarebbe meno conveniente e quindi più caro rispetto alle tariffe fissate dall’ARERA. Nel ricordare, tra l’altro, che per ottobre 2022 l’ARERA ha aggiornato le tariffe, su base mensile, annunciando un calo dei prezzi del 12,9%.

Ecco quali sono le misure contro il caro energia nel Decreto Aiuti quater del Governo Meloni

In più, sempre ai sensi di Legge, restano sempre congelate le modifiche unilaterali ai contratti, eventualmente comunicate dai fornitori di energia. Con lo stop valido fino al prossimo 30 aprile del 2023. Così come, sempre nel Decreto Aiuti quater del Governo guidato dalla premier Giorgia Meloni, sono confermati fino a fine anno i Bonus sociali. Quelli su luce e gas rafforzati. Mentre i fringe benefits aziendali esentasse per il 2022, anche a copertura delle bollette, aumentano di ben cinque volte. Passando da 600 a ben 3.000 euro.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te