Perchè ora i mercati azionari rischiano un ribasso di un anno almeno?

Chi legge le nostre pagine negli ultimi mesi più volte è stato messo in guardia sulla scadenza di agosto 2021. Entro la prima decade del mese infatti, i nostri indicatori predittivi consideravano l’elevata probabilità di assistere ad un ribasso di almeno 11/12 mesi consecutivi.

Dopo aver analizzato gli ultimi swing che si stanno formando in questi giorni è il caso di chiedersi se l’inizio di questo probabile ribasso sia iniziato o meno prima della scadenza prefissata. Perchè ora i mercati azionari rischiano un ribasso di un anno almeno?

Di seguito lo zoom della nostra previsione sull’indice azionario mondiale fino all’anno 2022 pubblicata da fine 2019 sulle nostre pagine.

Come si nota è stato centrato alla perfezione il minimo dello scorso anno (in piena pandemia da Covid 19) ed il successivo forte rialzo. Cosa ci riserva il futuro? Il grafico si continuerà ad allineare alla previsione?

blank
Da ora in poi, anzi dalla prima decade di agosto si dovrebbe scendere fino a giugno/luglio del prossimo anno. Questo ribasso dovrebbe andare a formare il minimo del decennio in corso

Previsione decennio 2021/2030

Frattale

Quindi, nei prossimi giorni, settimane e mesi continueremo a seguire questo nostro percorso campione.

Perchè ora i mercati azionari rischiano un ribasso di un anno almeno?

Ecco i livelli da monitorare con grande attenzione:

Dax Future

Una chiusura del mese di luglio inferiore a 15.257 farebbe scattare la seguente previsione ribassista per i successivi 12 mesi:

obiettivo primo a 13.572;

obiettivo secondo a 12.869;

obiettivo terzo a 9.942.

Eurostoxx Future

Una chiusura del mese di luglio inferiore a 4.015 farebbe scattare la seguente previsione ribassista per i successivi 12 mesi:

obiettivo primo a 3.537;

obiettivo secondo a 3.341;

obiettivo terzo a 2.526.

Ftse Mib Future

Una chiusura del mese di luglio inferiore a 24.565 farebbe scattare la seguente previsione ribassista per i successivi 12 mesi:

obiettivo primo a 20.065;

obiettivo secondo a 18.685;

obiettivo terzo a 12.960.

S&P 500 Index

Una chiusura del mese di luglio inferiore a 4.164 farebbe scattare la seguente previsione ribassista per i successivi 12 mesi:

obiettivo primo a 3.937;

obiettivo secondo a 3.792;

obiettivo terzo a 3.191.

Si procederà per step e di volta in volta andremo ad aggiustare il tiro ma se la nostra view si rivelerà corretta torneremo compratori sul minimo decennale come da attese.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te