Perché l’erba del giardino diventa gialla in inverno e il segreto per rimediare

erba tosaerba lame

Non è raro vedere il manto erboso del proprio giardino ingiallito, soprattutto d’estate. Le alte temperature e il clima arido possono contribuire, ma anche il freddo e le gelate invernali rischiano di far diventare l’erba del giardino gialla. Tuttavia, quando ci chiediamo perché l’erba del giardino diventa gialla, è bene escludere cause più importanti, prima di intervenire con un semplice ritocco estetico.

Poca o troppa acqua

La prima causa dell’erba gialla in giardino potrebbe essere una scorretta irrigazione. Se una zona del giardino non riceve abbastanza acqua, l’erba diventerà scura e secca, per poi ingiallire. Per essere sicuri che la causa sia questa, bisogna usare un pluviometro e misurare correttamente il livello di acqua di quella zona di giardino (che dovrebbe essere di 35 litri al mq a settimana). Attenzione anche alle malattie fungine. Queste possono manifestarsi se l’erba rimane troppo umida e per tanto tempo, poiché si crea l’ambiente ottimale per questo tipo di problemi.

In questo caso è bene prevenire, magari consultando una guida sui trattamenti di prevenzione delle malattie del prato e cominciando a togliere per tempo le foglie secche dal giardino. Anche la concimazione è un passaggio fondamentale in questo senso e dovremmo dedicarci a questo processo almeno 4 volte l’anno, usando concimi a lenta cessione. Insomma, prendersi cura del giardino è fondamentale come disinfettare spugne e stracci della cucina.

Erba gialla dopo il taglio

Se le zone di erba gialla sono limitate e corrispondono agli angoli preferiti del nostro amico a quattro zampe, alla domanda “perché l’erba del giardino diventa gialla?” la risposta è nell’urina del nostro “Fido”. Per avere conferma di ciò sarà sufficiente annusare la zona incriminata. Per risolvere il problema dovremo far cambiare abitudini ai nostri amici pelosi o provare a cambiargli alimentazione. Inoltre, per ripristinare il naturale colore verde dell’erba possiamo inumidire intensamente la zona, magari con l’aiuto di una biostimolazione a base di acidi umici appositi. Attenzione a come (e soprattutto a quanto) tagliamo l’erba. Asportare più del 30% dell’altezza dell’erba causa un notevole shock al nostro prato. Bisogna usare inoltre lame ben affilate, per evitare che i fili d’erba si strappino e causino ingiallimenti diffusi. Perciò, meglio tagliare poco e tenersi sui 6 centimetri d’altezza. Se il danno è fatto, possiamo provare con un trattamento di medicazione.

Perché l’erba del giardino diventa gialla e cosa fare

A queste cause comuni, si aggiungono anche larve o trattamenti stressanti per il manto erboso, oppure ancora potrebbe trattarsi di una zona di prato idrofoba (praticamente impermeabile all’acqua). Non è facile capire perché l’erba del giardino diventa gialla, ma una volta escluse punto per punto le cause più comuni, si dovrebbe riuscire ad identificare il problema. Le soluzioni sono diverse a seconda dei casi, ma in inverno, all’80%, la causa dell’erba gialla è il freddo e si può rimediare evitando di calpestare il prato innevato o coperto di brina, non usando il sale antighiaccio sull’erba e aumentando il drenaggio attraverso l’uso di agenti umettanti, per evitare che l’acqua ristagni e geli di notte.

Se invece vogliamo solo risolvere il problema estetico alla svelta, ci conviene usare un agente pigmentante 100% naturale, che ripristinerà il naturale colore verde dell’erba per 2 o 3 settimane. In questo modo forse non acquisiremo il pollice verde, ma almeno la vicina non avrà di che spettegolare.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te