Perché andare in pensione fa bene alla salute e cosa fare di bello dopo aver detto addio al lavoro

Programmare e pianificare il ritiro dal lavoro, con tanti anni di anticipo, è molto importante. Perché significa avere le idee molto chiare, in tutto e per tutto, su cosa si vorrà fare da grande. Al riguardo c’è da dire che in Italia, al netto delle misure di pensionamento anticipato in essere, bastano 67 anni per il ritiro dal lavoro.

Ovverosia, con il requisito anagrafico per l’accesso alla pensione INPS di vecchiaia. Ma tra gli altri requisiti da rispettare c’è pure l’anzianità contributiva. In quanto per la pensione di vecchiaia servono almeno 20 anni di contributi previdenziali obbligatori versati.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ma detto questo, vediamo perché e come il ritiro dal lavoro può fare davvero bene alla salute. Ed anche quali sono i modi migliori per trascorrere una vecchiaia serena ed impegnata. E quindi senza mai annoiarsi.

Perché andare in pensione fa bene alla salute e cosa fare di bello dopo aver detto addio al lavoro

Nel dettaglio, il ritiro dal lavoro per un pensionato rappresenta sempre un passaggio importante. A volte anche traumatico. In quanto in verità ci sono tanti lavoratori che non vorrebbero mai lasciare i colleghi. E quindi un ambiente di lavoro magari frequentato per decenni.

Pur tuttavia, ecco perché andare in pensione fa bene alla salute. Ovverosia, perché si potrà dormire di più e si potrà fare pure più attività fisica. Inoltre, senza più lo stress da lavoro, il pensionato avrà anche più tempo e volontà per dire addio a qualche vizio. Per esempio, decidere di smettere di fumare.

Cosa si può fare di bello? Dal nonno o nonna a tempo pieno al consulente

Riguardo invece a come programmare la vita da pensionato, prima di tutto si avrà più tempo per curare gli affetti. Per esempio, facendo il nonno o la nonna a tempo pieno anche al fine di aiutare i figli.

Così come la vita da pensionato è ideale non solo per viaggiare, ma anche per coltivare i propri hobby. E per scoprire pure nuove passioni. Dal bricolage ad imparare a suonare uno strumento musicale. Passando per chi sceglie la pittura come hobby dopo il ritiro dal lavoro. Inoltre, per chi vuole occupare ancor di più il proprio tempo, da pensionati si può tornare pure a studiare.

Oppure lavorare dando ripetizioni private, o fornendo consulenze professionali. E, quindi, mettendo a disposizione degli altri, come autonomo, l’esperienza accumulata in tanto tempo sul proprio posto di lavoro.

Lettura consigliata

Tutte le combinazioni per lasciare il lavoro e andare in pensione a 65 anni nel 2023

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te