Per quanto tempo si devono conservare le buste paga

La busta paga è un documento che indica la somma che ogni lavoratore percepisce come compenso per l’attività svolta in un determinato periodo.

Con la busta paga il datore di lavoro è obbligato a consegnare ai propri dipendenti il prospetto paga, in cui devono essere indicati:

  • il nome, cognome e la qualifica professionale del lavoratore;
  • il periodo cui la retribuzione si riferisce, gli assegni familiari e tutti gli altri elementi che compongono la retribuzione;
  • le singole trattenute.

Vediamo per quanto tempo si devono conservare le buste paga.

Per quanto tempo si devono conservare le buste paga

La durata della conservazione delle buste paga varia a seconda dell’uso che se ne vuole fare. Per ottenere mutui e prestiti solitamente vengono richieste le buste paga degli ultimi due anni. Ma non esistendo una regola specifica, l’arco temporale può variare.

Quando cerchiamo casa in affitto, in alcuni casi, bastano un paio di buste paga. Ma un proprietario particolarmente puntiglioso potrebbe chiederne molte di più.

È sempre meglio tenere al sicuro almeno la documentazione relativa agli ultimi cinque anni.

La conservazione delle buste paga può tornare utile anche per le contestazioni retributive. Se il dipendente vuole agire contro il datore di lavoro per questioni legate al suo stipendio, deve portare come prova le buste paga del caso.

La busta paga potrebbe essere determinante qualora il datore di lavoro, per una qualsiasi ragione, ometta di versare i contributi. In questo caso, il documento cartaceo potrà essere la prova “chiave” per ottenere il pagamento della pensione.

Questi documenti si possono archiviare sia in forma cartacea che digitale. In particolare la prima è consigliata per le buste paga degli ultimi cinque anni. Mentre quelle precedenti possono essere tranquillamente conservate in digitale.

Le aziende possono inviare le buste paga online oppure via posta tradizionale. In quest’ultimo caso toccherà al dipendente digitalizzarle scansionandole.

Nel caso le si smarrisse basterà chiederle all’azienda. E questa dovrà attivarsi per trovare nei suoi archivi le relative copie.

Abbiamo visto per quanto tempo si devono conservare le buste paga. E ciò è molto importante da diversi punti vista.

Consigliati per te