Segreti per conservare il lievito madre

Il lievito madre si origina da una miscela di farina ed acqua contaminata da microrganismi responsabili della formazione della pasta acida naturale.

Un lievito ben fatto e conservato è il segreto della leggerezza e del gusto di un prodotto da forno.

La chiave è un’operazione fatta di passaggi ripetuti.

Il passaggio fondamentale è il rinfresco, preliminare al processo di conservazione e mantenimento del lievito madre.

Questo porta nuovi nutrienti ai microrganismi che andranno a sostenere la nascita di nuove cellule, a ricambio di quelle che stanno esaurendo il loro ciclo.

Ecco i segreti per conservare il lievito madre

Una volta utilizzato, il lievito madre può essere conservato in tre modi, a seconda del periodo di conservazione desiderato.

In questo caso bisognerà rinfrescare il lievito giornalmente e conservarlo a temperatura ambiente, 19°C – 20°C, per 24 ore.

Basterà avvolgerlo in un canovaccio, metterlo in un contenitore di vetro e ricoprire con della pellicola.

In questo modo si può conservare per un paio giorni in dispensa oppure nel forno spento.

In frigorifero

Per conservare il lievito madre per una settimana, bisognerà mettere il barattolo di vetro che lo contiene in frigorifero.

Quando lo toglieremo dal frigorifero, prima di utilizzarlo bisognerà lasciarlo un paio d’ore a temperatura ambiente. Per poi rinfrescarlo con acqua e farina.

Solo dopo sarà pronto per essere utilizzato.

Ad ogni rinfresco il volume aumenterà quindi moderiamo le quantità di farina ed acqua. E ciò per non rischiare di dover buttare una parte della pasta.

In ogni caso la pasta acida conservata in frigorifero andrà rinfrescata ogni 4-5 giorni.

Congelare

Per conservare per mesi il lievito dovremo congelarlo.

Mettiamolo in un sacchetto e poi nel congelatore, dove si conserverà per tre mesi circa.

Quando lo si vorrà usare ricordiamoci di lasciarlo a temperatura ambiente per le ore necessarie allo scongelamento.

Successivamente completiamo due rinfreschi ravvicinati per riattivarlo.

Ora che conosciamo i segreti per conservare il lievito madre sappiamo come ottenere prodotti da forno sempre deliziosi.

Consigliati per te