Per avere un wc perfettamente pulito dal calcare, disinfettato ed igienizzato ecco l’incredibile soluzione da fare a casa anche quando è molto incrostato

La casa pulita è ovviamente fondamentale, anche se non sempre si ha voglia di mettersi a lavare. Però, soprattutto in questo periodo pandemico, abbiamo imparato a prestare ancora maggior attenzione alla pulizia. Non che prima fossimo sporchi, ma è certo che il virus ha cambiato il nostro approccio verso l’igiene.

Per qualcuno è diventato addirittura maniacale. E se è vero che il troppo stroppia, quando si tratta di pulizia non basta mai. Ci saremo, probabilmente, dedicati alle classiche pulizie di primavera con approccio diverso. Anche perché i famosi nemici dell’igiene sono sempre in agguato. E in bagno potrebbero nascondersi anche in posti impensabili.

È fondamentale avere un gabinetto sempre perfettamente pulito

Il bagno, ovviamente, è il luogo al quale dedichiamo più attenzione. Per ovvi motivi. Anche perché spesso rappresenta il nostro biglietto da visita da esibire agli ospiti che vengono a trovarci. E pazienza se ci chiedono “c’è un bagno?” come se noi fossimo soliti farla dal balcone.

Un gabinetto giallo, incrostato, magari che emana cattivo odore non è proprio il massimo da esibire a chi viene a trovarci. Segnale che, probabilmente, i microrganismi che amano dimorare nel nostro wc stanno proliferando. Che fare? Rinunciare? No, perché per avere un wc perfettamente pulito dal calcare basta un semplice trucco.

Abbiamo visto, grazie a ProiezionidiBorsa, il motivo per il quale in tanti buttino una pentola di acqua bollente nel wc. Del resto, continuare a tirare l’acqua può portare a creare calcare e soprattutto a non eliminare i microrganismi.

Per avere un wc perfettamente pulito dal calcare, disinfettato ed igienizzato ecco l’incredibile soluzione da fare a casa anche quando è molto incrostato

Ci sono dei consigli tradizionali che in molti seguono. Ad esempio, per togliere il giallo del water ed il calcare, potremmo usare bicarbonato e aceto bianco. Basterà mischiare tre cucchiai del primo in due di aceto. Quando il composto farà un po’ di schiuma, dovremo passare energicamente sulla zona con una spugnetta.

E c’è anche chi lascia la candeggina per qualche ora nel bagno, lasciandola operare. Esiste, però, un altro metodo molto efficace per risolvere il problema del bagno e renderlo pulito e incrostato. Dovremo, semplicemente mettere a bollire, in una pentola, quattro litri di acqua. Quando bolle è arrivato il momento di versare questo ingrediente che quasi sicuramente abbiamo in casa.

Si tratta del detersivo per i piatti e dovremo aggiungerne una mezza tazza. Mischiamo bene e versiamo il tutto nel nostro gabinetto lasciandolo operare per almeno venti minuti. Il potere sgrassante e disincrostante di questo liquido, infatti, è perfetto anche per il nostro gabinetto. Possiamo ripetere l’operazione per più giorni fino al raggiungimento di un risultato per noi soddisfacente.

Approfondimento

Si può avere finalmente un bagno sempre profumato in modo naturale e per diversi giorni grazie a questo facile e pratico fai da te economico che richiede solo due ingredienti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te