Ottimo dividendo e numeri record ma il titolo in Borsa scende, cosa fare?

La tipica strategia vincente in Borsa è quella che azioni sottovalutate con alto dividendo sono da comprare e mantenere. Oppure, inserire nel proprio asset allocation azioni che non pagano dividendi ma sono comunque da comprare. Oppure inserire azioni sottovalutate, ma con interessanti prospettive di crescita.

Ci sono, poi, casi come IMMSI che nonostante un ottimo dividendo e numeri record continua a scendere in Borsa.

I dati di bilancio relativi al primo semestre del 2022

Il primo semestre dell’anno ha visto numeri tutti in miglioramento rispetto a quelli dell’anno precedente. L’utile netto è cresciuto a 34,4 milioni di euro (+10,2%) rispetto ai 31,2 milioni di euro al 30 giugno 2021. I ricavi consolidati hanno raggiunto il valore più elevato di sempre a 1.077,5 milioni di euro, in aumento del 17% rispetto ai 920,7 milioni di euro registrati nel primo semestre 2021.

L’indebitamento è sceso di circa 35 milioni di euro rispetto all’anno precedente.

Questi risultati sono stati possibili grazie all’ampia diversificazione geografica delle vendite e degli acquisti. L’esposizione del Gruppo IMMSI alle aree interessate dal conflitto in corso tra Russia e Ucraina, infatti, è sostanzialmente nulla.

Tutto questo, però, è servito solo a dare vita a una fiammata delle quotazioni, il titolo è arrivato a guadagnare oltre l’8%, salvo poi chiudere con un rialzo di poco superiore al 2%.

Ottimo dividendo e numeri record ma il titolo in Borsa scende, cosa fare?

Il titolo IMMSI (MIL:IMS) ha chiuso la seduta del 5 settembre a 0,3805 euro, in ribasso dell’1,81% rispetto alla seduta precedente.

È interessante notare che prima dell’exploit rialzista la tendenza in corso era rialzista (linea tratteggiata) con obiettivo più probabile in area 0,395 euro. Questo livello è stato messo alla prova sia nella giornata del 2 che del 5 settembre. Anche in quest’ultima seduta, infatti, le quotazioni hanno aperto in gap up del 3% salvo poi chiudere in ribasso del 2% circa.

Dopo questa ennesima prova di forza mancata, si è concretizzato lo scenario rialzista mostrato in figura dalla linea continua. Ci sono, quindi, elevate probabilità che le quotazioni possano scendere nuovamente verso area 0,37 euro. Su questo livello si potrebbe assistere a una ripresa del rialzo, visto che già in passato questo livello ha respinto le pressioni dei ribassisti.

immsi

Lettura consigliata

Guadagnare soldi investendo in azioni e fondi comuni di investimento

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te