Non tutti sanno che si possono recuperare le spese mediche del familiare defunto e non perdere i soldi

Se è deceduto un familiare nell’anno 2020 e ha sostenuto spese mediche nell’arco dell’anno, queste spese non sono perse. Infatti, non tutti sanno che si possono recuperare le spese mediche del familiare defunto e non perdere i soldi. Gli Esperti di ProiezionidiBorsa, dopo un’attenta analisi, indicano la soluzione per detrarre le spese e ottenere il rimborso spettante.

Non tutti sanno che si possono recuperare le spese mediche del familiare defunto e non perdere i soldi

La normativa prevede che gli eredi hanno diritto alla deduzione o la detrazione di imposta dal proprio reddito per le spese mediche sostenute dal defunto.

Quindi, per i familiari deceduti nell’anno 2020, gli eredi possono presentare entro il 30 settembre 2021 il modello 730/2021.

Il modello 730/2021 deve essere presentato tramite CAF, consegnando tutta la documentazione inerente alle spese effettuate dal defunto. Oppure, è possibile rivolgersi ad un professionista abilitato. In alternativa può essere presentato direttamente in modalità telematica all’Agenzia delle Entrate.

Il modello 730/2021 non può essere consegnato al sostituto d’imposta del lavoratore defunto e neanche al sostituto d’imposta dell’erede.

Il rimborso precedente non si perde

Nel caso il familiare defunto in precedenza ha presentato un modello 730/2020 con un credito non ancora rimborsato, l’erede può vantarne il diritto.

Questo significa che l’erede, nella dichiarazione annuale con il modello 730/2021 presentata per conto del defunto, può indicare il credito a rimborso nel rigo F3.

Bisogna precisare che, l’erede che presenta la dichiarazione dei redditi per conto del defunto deve:

  • barrare la casella “rappresentante o tutore o erede”;
  • indicare il proprio codice fiscale nella casella “codice fiscale del tutore, rappresentante o erede”;
  • indicare la data del decesso del familiare nel campo “data carica erede”.

Infine, per i familiari deceduti entro il 28 febbraio 2021, i versamenti delle imposte sono effettuati secondo le scadenze ordinarie. Mentre per i familiari deceduti in un momento successivo, i termini di pagamento sono prorogati di sei mese con scadenza, quindi, entro il 30 dicembre 2021.

Consigliati per te