Non tutti conoscono questo metodo che permette di far riprodurre una rosa in maniera semplicissima in giardino per avere una primavera coloratissima

Tra i fiori che vedremo sbocciare in primavera, troviamo anche le rose. Esse sono tra le specie più amate che ci siano, simbolo di eleganza e di romanticismo.

Per questo, molti di noi vorrebbero averne alcune in giardino, per dare un tocco in più agli esterni di casa. Quello che pochi sanno, però, è che le rose non devono per forza essere acquistate, ma si possono far riprodurre anche a casa. Oggi vediamo proprio come fare per avere un giardino sempre più bello e pieno di rose con un semplice trucco.

Non tutti conoscono questo metodo che ci darà la possibilità di avere tante rose in giardino, ma vale la pena impararlo.

Armiamoci di pollice verde e di pochi strumenti

Proviamo a far nascere delle nuove rose a partire dalla talea di un fiore già piantato. Questo processo consiste nel tagliare un rametto da una pianta di rose e trapiantarlo nel terreno per far crescere una rosa molto simile a quella originale.

Per effettuare questo lavoro abbiamo semplicemente bisogno di un paio di cesoie e di un po’ di terriccio da giardinaggio, oltre ad eventualmente dei prodotti radicanti per far crescere la rosa. Affrettiamoci ad eseguire questo innesto, perchè dopo marzo le possibilità che la talea cresca bene iniziano ad abbassarsi. È infatti questo il periodo giusto per iniziare a far crescere una rosa nuova.

Iniziamo procurandoci delle cesoie e assicuriamoci che siano ben disinfettate. Non vogliamo infatti rischiare di passare qualche parassita alla pianta, altrimenti rischiamo sia di fallire l’innesto che di uccidere la pianta attualmente viva. Poi prendiamo il terriccio e poniamolo nella zona dove vogliamo piantare la talea. Può essere un’area del giardino oppure un vaso.

Non tutti conoscono questo metodo che permette di far riprodurre una rosa in maniera semplicissima in giardino per avere una primavera coloratissima

Ora tagliamo un rametto di rosa subito sotto le gemme. Saranno infatti queste gemme a crescere sotto terra e a formare le nuove radici. Nel tagliare, assicuriamoci di dare un bel colpo netto, per fare un taglio pulito e senza sfilacciare le estremità tagliate.

Poi prendiamo il rametto e piantiamolo nel terriccio. Irrighiamo spesso il terreno e forniamo alla rosa i prodotti radicanti di cui ha bisogno per crescere al meglio. Usiamoli sempre secondo le indicazioni fornite sulla confezione. Se seguiamo tutti questi passi, la nostra rosa inizierà tra poche settimane a crescere forte e rigogliosa

Approfondimento

La pianta perfetta da piantare a marzo per riempire le zone ombrose del giardino con una cascata di candidi fiori bianchi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te