Non taglieremo mai più il prato! Queste varietà tappezzanti non vanno mai tagliate!

Esistono varietà sempreverdi che sostituiscono egregiamente il praticello all’inglese. Queste piantine hanno dei vantaggi impareggiabili rispetto all’erba comune:

a) restano nane e non hanno bisogno di essere tagliate;

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

b) sopportano il calpestio;

c) difficilmente lasciano attecchire le erbacce infestanti;

d) sono sempreverdi e restano rigogliose anche in inverno.

Con questi suggerimenti non taglieremo mai più il prato! Queste varietà tappezzanti non vanno mai tagliate!

Oltre alla lippia, verbenacea di cui la Redazione di ProiezionidiBorsa ha già parlato qui, ecco altre varietà tappezzanti.

La dicondra

Si semina generalmente il mese di aprile o maggio, anche in terreni poco profondi (fino a 20 cm di spessore attecchisce senza problemi).

È una specie che tollera bene periodi siccitosi ma nei primi tempi dopo la semina è consigliabile annaffiare il terreno più di frequente. In estate basta un’innaffiatura a settimana.

È resiliente anche ai terreni poco esposti al sole, quindi orientati a nord-est.

La dichondra repens è una pianta originaria dell’Australia. E negli USA, per le sue proprietà tappezzanti, è addirittura considerata “specie invasiva”. Il fogliame è molto decorativo, di colore verde o argentato.

Si taglia (ma non è obbligatorio) una volta all’anno, prima dell’inverno, per dare nuovo vigore all’apparato verde. Unico difetto è che nei primi tempi, quando ancora deve svilupparsi, può dare spazio a erbe infestanti che andranno estirpare manualmente.

La lysimachia nummularia

Si tratta di una perenne che resiste bene al calpestio e quindi è spesso utilizzata fra le pietre o le zolle dei vialetti.

I terreni umidi sono i favoriti e predilige le posizioni ombreggiate.

È  più nota come erba quattrina e questo perché la forma delle foglie rotonde ricorda quelle di una moneta.

La zoysia tenuifolia

Questa erbacea perenne è originaria delle Isole Mascarene. Il suo ambiente ideale è caldo o molto caldo. Ma resiste bene anche sotto zero gradi (fino a -10°). E soprattutto non ha richieste di acqua elevate.

La caratteristica di questa erbacea è la morbidezza, produce un manto veramente soffice. L’altezza massima che raggiunge è 5 cm e si sviluppa in ciuffi vaporosi. Non occorre che sia tagliata! Si semina in primavera. È disponibile anche nella forma di tappeti erbosi.

Ecco perché non taglieremo mai più il prato! Queste varietà tappezzanti non vanno mai tagliate!

Consigliati per te