Non solo sportelli bancari, ecco in quale esercizio commerciale si potrà comodamente ritirare denaro contante

Negli ultimi anni ci siamo trovati a vivere un contesto sociale in cui gli sportelli ATM hanno incominciato a chiudere.

Sono addirittura più di duemila i comuni italiani rimasti sprovvisti di questi servizi bancari, soprattutto nelle zone rurali, quindi dei piccoli comuni. Questo può creare dei disagi, come l’obbligo di spostarsi necessariamente per ritirare i soldi, oppure delle file più lunghe presso i bancomat delle filiali rimaste.

A fronte di questo spopolamento bancario, è stato creato un progetto molto utile che agevolerà le nostre commissioni. Non solo sportelli bancari, ecco in quale esercizio commerciale si potrà comodamente ritirare denaro contante.

Basterà entrare nella nostra farmacia di fiducia e a prescindere dagli acquisti potremo anche ritirare i contanti

Questo progetto prende il nome di Farmacash, e mira a sostituire gli sportelli bancari ormai chiusi attivando una vera e propria macchina evoluta in grado, tra molti servizi, di erogare contante ai cittadini. Questo servizio si svolgerà in farmacia. Il progetto nasce dalla società Innovacash, società nata a Perugia, in Umbria, e controllata da Farma Service Centro Italia srl, società del gruppo Federfarma Umbria. Questo servizio avverrà, appunto, in farmacia perché da sempre presidio dei servizi per i cittadini e perché attività commerciale presente in tutti i comuni italiani.

Come funziona questa macchina evoluta?

Ogni farmacia, che vorrà avere questa macchina, pagherà un canone di affitto ad Innovacash srl.

L’idea generale è che bisogna mettere a disposizione dei cittadini, che dovranno effettuare prelievi bancari, parte del contante che è presente in farmacia. Una volta ritirati i soldi, la banca accrediterà i soldi sul conto della farmacia.

Per prelevare somme di denaro, non si dovrà più andare in cerca di sportelli ATM in altre città distanti, basterà andare nelle farmacie che offriranno questo servizio.

In realtà questo macchinario evoluto, Farmacash, presenta tre funzioni diverse.

La prima è quella di essere una macchina rendi-resto con la quale il consumatore può interagire senza ausilio del farmacista e pagare da solo, in modo da far transitare il meno possibile denaro contante nelle mani dei lavoratori della farmacia.

Non solo sportelli bancari, ecco in quale esercizio commerciale si potrà comodamente ritirare denaro contante

L’altro servizio fondamentale è quello sopracitato. Il cittadino può entrare in farmacia e dopo aver scaricato una semplice e agile applicazione per cellulare, può procedere al ritiro di contanti facendo interagire il cellulare con il macchinario tramite la lettura di un codice a barre.

La terza funzione è quella di leggere e poter far pagare i bollettini MAV e RAV, rilasciando poi la relativa ricevuta di pagamento.

Per quanto riguarda la sicurezza, c’è da stare tranquilli.

Essendo un macchinario di ultima generazione è totalmente certificato dalle regole della BCE. Inoltre, viene ancorato a terra con tasselli chimici che lo rendono sicuro quanto qualunque altro ATM presente in banca. Questo servizio sarà offerto ai cittadini durante l’orario di apertura delle farmacie, quindi potrebbe essere diverso a seconda delle scelte dei titolari.

Consigliati per te