Non butteremo più le foglie secche dopo aver scoperto questi preziosissimi modi per utilizzarle

È arrivato l’autunno e la natura sta cambiando i suoi colori. Gli alberi lentamente si spogliano e le foglie colorano i nostri giardini. I paesaggi autunnali sono tra i più belli che possiamo ammirare.

Purtroppo, togliere le foglie secche per poi gettarle via è un lavoro che richiede molto tempo. Quello che non tutti sanno è che le foglie sono un materiale da riciclo perfetto e possiamo utilizzarle in modi diversi. Infatti, le foglie sono ricche di nutrienti e possiamo adoperarle per le nostre piante e per altri usi. Per questo, non butteremo più le foglie secche dopo aver scoperto questi preziosissimi modi per utilizzarle.

Spesso buttiamo via degli oggetti senza sapere che questi possono trovare nuova vita riciclandoli. Ad esempio, resteremo di stucco nello scoprire in quanti incredibili modi possiamo riutilizzare il pallet per arredare la nostra casa e il giardino.

Oggi scopriamo invece quanto delle semplici foglie possano essere utili per le nostre aree verdi e per abbellire la casa.

Non butteremo più le foglie secche dopo aver scoperto questi preziosissimi modi per utilizzarle

Il compost è un terriccio organico che serve per fertilizzare e concimare. Questo terriccio deriva dai rifiuti organici. Usarlo come fertilizzante naturale è una pratica molto diffusa e sostenibile.

All’inizio della stagione autunnale le foglie sono ricche di azoto. Con il passare delle settimane le foglie si seccano, vanno in decomposizione e si arricchiscono di carbonio.

Con queste foglie possiamo creare del compost. Il compost di foglie è formato soltanto dalle foglie cadute dagli alberi. Dopo aver raccolto le foglie cadute conserviamole dentro le cassette di legno della frutta in un luogo ombreggiato.

Se possibile rivestiamo la cassetta con della plastica che aiuti a mantenere l’umidità. Nel giro di circa 6 mesi avremo il nostro compost pronto all’uso. Utilizziamolo in primavera prima di seminare.

Pacciame

Possiamo usare le foglie cadute dagli alberi per pacciamare il terreno. La pacciamatura serve per proteggere il terreno dagli sbalzi termici e dalla diffusione di malattie.

Quindi, distribuiamo in modo uniforme sul terreno le foglie secche intere o tritate. Usiamo il rastrello per distribuirle più facilmente e livelliamole. In questo modo bloccheremo anche la diffusione di erbacce spontanee.

L’idea in più

Abbiamo visto come le foglie secche possono aiutare le nostre piante e le colture in modo naturale. Oltre a ciò, possiamo coinvolgere i nostri bambini in attività creative usando le foglie.

Ad esempio, possiamo raccogliere le foglie secche e creare con queste dei collage. Possiamo fare seccare le foglie più belle ed usarle per creare degli originali quadretti.

Infine, possiamo anche creare delle composizioni usando foglie secche, castagne e pigne. Halloween si avvicina e allora perché non chiedere ai nostri bambini di dare sfogo alla fantasia e di creare qualcosa a tema?

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te