Non butteremo mai più l’olio usato per friggere perché si può riciclare con questi spettacolari utilizzi

Almeno una volta a settimana, se non di più, nelle cucine si prepara una bella frittura. Golosa, buona, croccante, di pesce, carne, verdure, anche una fetta di pane fritta è il massimo della bontà.
Esistono regole da cui non possiamo sfuggire, come il punto di fumo dell’olio, che cambia a seconda del tipo di semi che contiene all’interno. Da questo dipende la qualità del fritto e soprattutto se diventa distruttivo per l’organismo.
Quindi attenzione se fuma troppo, se puzza o se produce strana schiuma in padella perché potrebbe essere dannoso.

L’olio esausto non va riutilizzato per altre cotture, né gettato nel lavandino poiché altamente inquinante, ma smaltito in appositi contenitori e cassonetti, spesso anche lontani da casa. Ma quante volte è capitato di accumulare litri e litri di olio esausto in ripostiglio?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Non butteremo mai più l’olio usato per friggere perché si può riciclare con questi spettacolari utilizzi che tutti possono fare in casa

Prima cosa in assoluto da fare prima di conservarlo in contenitori ermetici e riutilizzarlo, è filtrarlo, con un colino stretto o carta assorbente da cucina. Questa prassi lo renderà più pulito ed eviterà che i residui possano formare muffe o interferire con il prodotto.

Se in casa ci sono vecchie lampade ad olio, si potrà utilizzare per ricaricarle e dare nuova vita a questi bellissimi oggetti.
È ottimo anche da impiegare per far scivolare la neve dalle pale utilizzate per raccogliere la neve.

Un’altra soluzione per non inquinare è fare dei prefetti saponi fatti in casa, potrebbe essere anche divertente farlo con i più piccini. Basterà sciogliere a bagnomaria un po’ di sapone di Marsiglia, poi aggiungere l’olio, acqua, essenza profumata. Appena si sarà freddato il composto si potranno versare su stampi simpatici di silicone, magari con qualche fiorellino coreografico all’interno.

Attrezzature lisce come l’olio!

Non butteremo mai più l’olio usato per friggere perché si può riciclare con questi spettacolari utilizzi, anche per le attrezzature metalliche e non solo.

Oltre che in casa, l’olio esausto servirà a lubrificare gli attrezzi e strumenti di lavoro e del giardino, ma anche le catene delle biciclette e le serrature. Con un panno o un po’ di bambagia imbevuti di olio, si potrà risparmiare e contemporaneamente proteggere il pianeta.

Consigliati per te