Molti supermercati utilizzano questo trucco per farci spendere di più

Arrivare a fine mese e risparmiare qualcosa è l’aspirazione di tutti. Di certo in tempi di inflazione crescente non è affatto semplice. Una proporzione considerevole delle nostre risorse la investiamo per le esigenze basilari: mangiare e bere, provvedere alla salute e pagare i costi relativi alla casa. Molti, per fare grandi rifornimenti, si rivolgono ai supermercati: sono comodi, hanno tutto ciò che ci serve, e talvolta presentano offerte invidiabili. Infatti, la grande distribuzione permette di razionalizzare alcuni passaggi. Inoltre, facendo leva sulla quantità dei prodotti, riesce mediamente ad offrire i beni a prezzi inferiori.

Dobbiamo però fare attenzione, visto che non possiamo dare per scontato di risparmiare veramente. Al contrario, stuzzicati dall’idea di avere a disposizione attorno a noi prezzi mediamente agevolati, potremmo inconsciamente spendere più del necessario.

Ad esempio, molti supermercati utilizzano questo trucco per farci spendere di più.

L’aspetto conta

Impersonificarsi nel ruolo di chi può spendere molto è il primo modo per accettare una spesa maggiore. Allo stesso modo un prodotto che ispira un’idea di eleganza merita una spesa più alta. Ed allora ecco che alcuni prodotti diventano meritevoli di una spesa maggiore. Come, ad esempio, le bottiglie di vino.

In molti supermercati noteremo che quando entriamo nell’area dedicata ai vini, il pavimento cambia. Non più le piastrelle dal colore neutro che contraddistinguono il resto dei corridoi. Ma un’area leggermente rialzata, costituita da eleganti tavole di legno chiaro in stile parquet. Questo arredamento e tono cromatico non è ovviamente casuale. Si tratta di un evidente richiamo alle enoteche. Luoghi eleganti, all’interno dei quali siamo mediamente portati a spendere di più. E dove sappiamo che i prodotti proposti sono stati selezionati preventivamente dal venditore in base ad un criterio qualitativo per la vendita.

Se nella scelta del vino da portare a casa degli amici che ci hanno invitato ci dovessimo sentire particolarmente abili e professionali, forse la ragione potrebbe nascondersi nell’arredo. Non dimentichiamo peraltro che alcuni dei vini proposti hanno realmente un rapporto tra qualità e prezzo e notevole. Basti pensare ai 3 rossi premiati per l’elevatissimo standard qualitativo proposto per pochi euro.

Molti supermercati utilizzano questo trucco per farci spendere di più

A questo si aggiungono altri, più noti, espedienti. Spesso cioè i prodotti di rilievo per la spesa sono posti in aree marginali del negozio. In questo modo i clienti saranno tenuti a visionare molti corridoi prima di trovare l’oggetto del proprio interesse. E magari acquisteranno così prodotti che inizialmente non avevano previsto. Oppure può capitare che nel corso del tempo, a scadenze piuttosto lontane e regolari, noteremo lo spostamento di alcuni reparti. In questo modo i clienti abituali del supermercato potranno conoscere aree prima poco esplorate della superfice espositiva. Allontanarsi dai soliti percorsi mentali renderebbe infatti il nostro cervello più predisposto a provare nuovi sapori.

Lettura consigliata

Riceveranno indennizzi gli utenti di energia e gas che hanno subito questo disservizio

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te