Molti siti sono fuori uso da ieri, ecco qual è l’incredibile motivo

Alcuni di noi ieri si sono resi conto di qualcosa di molto anomalo su Internet. Molti siti italiani non erano accessibili, figuravano no esistenti oppure bloccati. Sembrava non esserci un motivo, invece c’è ed ora è noto.
Ancora nella giornata di oggi molti siti sono fuori uso da ieri, ecco qual è l’incredibile motivo.

Milioni di dati in fiamme

A differenza di quello che molti che molti pensano, i dati di internet e contenuti nelle tecnologie cloud sono conservati in veri e propri magazzini fisici. Questi magazzini vengono chiamati data center o centro elaborazione dati e sono dei luoghi enormi in cui dispositivi molto grandi contengono le informazioni presenti su Internet.

Ieri si è verificato un incendio nel data center di Strasburgo della società francese OVH. Questo ha causato l’impossibilità di accedere ad alcuni siti che dipendono da questa azienda.

In seguito a questo incendio migliaia di pagine sono irraggiungibili e non si sa se questi dati si potranno recuperare oppure sono perduti per sempre.

Le date al momento sono state domate anche se non è ancora chiaro il tipo di danni materiali registrati né il tipo di azioni che i clienti di OVH potranno fare in seguito di queste perdite.

Molti siti sono fuori uso da ieri, ecco qual è l’incredibile motivo

Abbiamo spiegato perché da ieri è impossibile accedere ad alcuni siti. Quando usiamo Internet e le tecnologie cloud dobbiamo essere consapevoli che esistono rischi di perdere questi dati e che niente è per sempre.

Il migliore modo per conservare dati importanti, documenti e foto è sempre quello di salvarli su una memoria esterna e di stamparli e avere una copia cartacea. Sarà vecchio stile, ma è anche il metodo più sicuro e a prova di attacchi informatici e simili incidenti.

Per chi passa molto tempo al computer qui abbiamo raccolto alcuni consigli per fare un’attività fisica al computer.

Consigliati per te