Molti lo ignorano ma si possono comprendere i meravigliosi messaggi degli uccellini quando cinguettano

Quante volte abbiamo sentito gli uccellini cantare e ne siamo rimasti affascinati. Eppure chissà cosa stessero dicendo visto che il loro linguaggio è praticamente incomprensibile all’uomo. Ebbene molti lo ignorano ma si possono comprendere i meravigliosi messaggi degli uccellini quando cinguettano.

Il mondo della natura

Può darsi che qualche volta ci siamo detti che è già difficile capire gli uomini, figurarsi comprendere il linguaggio degli uccelli. Ma non tutti saranno stati di questa opinione, e forse penseranno che è preferibile ascoltare gli uccelli piuttosto che gli uomini.

In effetti tra gli uomini la comunicazione diventa sempre più legata agli oggetti elettronici, mentre la natura continua su quella linea in cui è da milioni di anni. Di fatto l’uso di tablet e cellulari ci ha allontanati dal linguaggio della natura e non si capisce se tutto ciò è un’evoluzione o meno.

Molti lo ignorano ma si possono comprendere i meravigliosi messaggi degli uccellini quando cinguettano

Gli animali hanno il loro mondo e noi ne entriamo in contatto attraverso il linguaggio dei cani e gatti che vivono con noi. A volte ci sbagliamo sentendo un cane abbaiare, pensiamo che ci voglia aggredire e invece vuol comunicare qualcosa. Lo stesso per gli uccellini che vivono nei boschi, ne sentiamo il cinguettio e ne restiamo affascinati. Tuttavia quel cinguettio comunica alcune cose interessanti difficili da capire.

Alcuni animali hanno imparato a comprendere il linguaggio degli uccellini come nel caso degli scoiattoli. In effetti gli uccellini quando cinguettano, oltre al loro canto per attrarre la bella, comunicano degli avvisi importanti agli altri simili. Gli scoiattoli sono fra gli animali che hanno imparato a comprendere queste comunicazioni. Dall’alto del ramo di un albero avvisano dell’arrivo di un lupo, qualcosa che interessa anche lo scoiattolo e che permette di salvarsi la vita.

Anche gli indiani d’America avevano sviluppato la capacità di capire questi messaggi inviati dagli uccellini. Gente abituata a camminare nella natura e a far fronte a pericoli improvvisi. Per loro era importante quando potevano segnalare la presenza minacciosa di un orso o di un gruppo di coyote.

Imparare il linguaggio naturale

Questi uomini avevano come religione il contatto con la natura e gli spiriti protettori. Una visione che cercava di sentirsi parte di un ecosistema più grande a cui si apparteneva. Imparavano a conoscere questo mondo e si rapportavano ad esso non come degli sfruttatori, ma come parti integranti di esso.

L’evoluzione tecnologica tende a farci allontanare dal mondo della natura che rischia di diventare una dimensione sconosciuta. Per fortuna non per tutti è così, e la riscoperta della terra e dei valori legati alle produzioni biologiche ci mantengono ancora all’ascolto della natura.

Ecco anche come fare per respirare in casa un’aria pura e senza agenti pericolosi, come quella di una foresta.

Consigliati per te