Mai più legno opaco e graffiato con 3 incredibili rimedi della nonna che lo renderanno come nuovo

legno

Molte persone hanno in casa mobili e soprammobili in legno. Con il passare del tempo questo materiale tende ad opacizzarsi oppure a graffiarsi.

In questo caso si potrebbe ricorrere a dei detergenti specifici per risolvere il problema. In mancanza di questi bisogna però sapere che nella nostra dispensa ci sono degli insospettabili ingredienti che potrebbero tornare molto utili per pulire queste superfici. Scegliendo quelli giusti non si avrà mai più legno opaco e graffiato.

L’aceto bianco

Quest’ingrediente è molto apprezzato e usato nelle pulizie casalinghe. Purtroppo spesso lo si fa a sproposito. Bisogna infatti sapere che ci sono alcuni casi in cui non dovrebbe essere assolutamente impiegato onde evitare danni.

Una miscela di acqua e aceto in parti uguali può però essere utilizzata per pulire i mobili e i soprammobili in legno. In seguito non resterà che asciugare la soluzione con un panno morbido, facendo attenzione a non lasciare aloni.

L’olio di oliva

Tutti hanno in casa una bottiglia di olio di oliva. È molto utile non soltanto in cucina, ma anche in altri ambiti. In pochi sanno che è un ottimo struccante e che può essere usato anche per pulire le spugnette per il trucco.

Si usa anche per pulire le superfici in legno ed è un detergente molto efficace. Bisogna metterne qualche goccia su dell’ovatta e strofinarcelo sopra. Lasciarlo agire per qualche minuto e quindi rimuoverlo con l’aiuto di un panno pulito. Ecco che il legno sarà come nuovo.

Una patata tagliata a metà

Inaspettatamente anche una semplice patata può rivelarsi un ottimo detergente per il legno. Basta tagliarla a metà e strofinarla sulla superficie di legno che si vuole trattare. Ecco che non ci saranno più macchie.

Mai più legno opaco e graffiato grazie a degli insospettabili ingredienti che tutti hanno in dispensa

Ecco quindi i rimedi naturali che possono essere usati per pulire le superfici in legno. Capita talvolta che queste finiscano per graffiarsi in modo superficiale o anche un po’ più profondo.

Nel primo caso si possono trattare le abrasioni con del semplice burro di cacao. Nel secondo bisogna riempirle usando della cera del colore giusto e poi eliminare quella in eccesso con l’aiuto di un panno.

Se il legno è scuro, per trattare i graffi si può usare anche un po’ di olio di oliva versato su un panno in microfibra e poi strofinato delicatamente sulla superficie.

I rimedi della nonna da non usare mai per pulire il legno se non lo si vuole rovinare

Alcuni prodotti sono ottimi per pulire altre superfici ma potrebbero danneggiare quelle in legno. Sono l’acqua ossigenata, l’ammoniaca, l’alcool e la soda caustica. Usandoli si rischia di corrodere mobili e soprammobili.

 

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te