Lo sapevi che ci sono degli insetti nel cibo che mangi tutti i giorni?

Siamo sempre più attenti a quello che mettiamo nel piatto. Tra diete keto, macrobiotiche o vegane, pensiamo di conoscere a fondo gli ingredienti dei nostri piatti. Nei prodotti da supermercato si nascondono però degli ingredienti nascosti. È il caso delle tante sigle che vediamo come additivi sui pacchetti dei cibi. Una di queste nasconde un segreto per alcuni disgustoso: la polvere di un insetto. Lo sapevi che ci sono degli insetti nel cibo che mangi tutti i giorni?

Cos’è la cocciniglia?

La cocciniglia, detta anche cocciniglia del carminio, è un insetto della stessa famiglia a cui appartengono le cimici e le mosche bianche. Originario del Centro e Sud America, la cocciniglia è un parassita che vive principalmente sui cactus. Per difendersi dai predatori questo insetto produce il cosiddetto acido carminico Questo è un liquido spesso e colorato dall’intensa tonalità cremisi che ricopre la cocciniglia. L’animale ne produce in grande quantità e può raggiungere il 30% del suo peso corporeo totale.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Fin dall’antichità le popolazioni come Maya e Aztechi utilizzavano questa secrezione per tingere i tessuti. La conoscenza degli usi della cocciniglia fu quindi importata in Europa e ancora oggi il colore acceso dell’acido carminico viene utilizzata in diversi settori come quello della pittura e dei cosmetici. Tra questi c’è il cibo.

Lo sapevi che ci sono degli insetti nel cibo che mangi tutti i giorni?

Ebbene sì, mangiamo spesso insetti. Il colore rosso che si ricava dalla triturazione dei gusci secchi delle cocciniglie è largamente utilizzato nell’industria alimentare. Conosciamo bene quei codici che rappresentano coloranti e additivi che incontriamo sulle confezioni di cibo e che iniziano con E. Ebbene, il codice E120 indica la cocciniglia ed è regolamentato sia in Europa che negli USA. Questo viene utilizzato per arricchire il colore di cibi che dovrebbero essere rossi. Possiamo trovarlo quindi in succhi di arancia, nelle caramelle e negli yogurt.

Chi è disgustato da questa notizia può tirare un sospiro di sollievo però: visto l’alto costo dell’E120 ora questo colorante è sempre più spesso sostituito da alternative sintetiche come l’E122. La cocciniglia sotto forma di colorante è utilizzata come ingrediente principale anche nella preparazione del liquore toscano alchermes. Questo liquore dal gusto speziato viene utilizzato per preparare dolci e creme come la crema reggina. La prossima volta che andate in pasticceria, quindi, informatevi sul tipo di liquore con cui sono farciti i bignè!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.