In diretta streaming da Investing Roma

Ecco cosa fare per una gravidanza vegana senza rischi

Iniziamo rispondendo alla domanda che tanti si fanno. Sì, essere mamme vegane è possibile. È anche possibile portare avanti una gravidanza vegana 100% sana e senza rischi. Lo confermano Società italiana di nutrizione umana e la American Academy of Nurtrition and Dietetics. E ne sono la prova le tante mamme che crescono bambini sani e vegani.

Una gravidanza vegana, come ogni gestazione, non è però priva di rischi. Questo tipo di diete richiede inoltre un’attenzione particolare. Future mamme e futuri papà: ecco cosa fare per una gravidanza vegana senza rischi.

Attenzione a B12, folati e vitamina D

Come in tutte le gravidanze, anche in quella vegana non devono mancare tutti i nutrienti necessari. Di particolare importanza è la vitamina B12 che i vegani devono integrare. Questa viene spesso aggiunta ai cibi di origine animale ma non a quelli vegetali. Una futura mamma vegana deve quindi tenere sotto controllo i livelli di B12 e prendere degli integratori. Discorso simile vale per i folati, che però è facile siano già a buoni livelli. Questi infatti si trovano principalmente tra le verdure. Se la donna ama mangiare sano, quindi, i suoi livelli di folati saranno alti. La vitamina D non arriva dal cibo, quindi la sua assenza o presenza non dipende dalla dieta. Ogni mamma quindi, non solo le mamme vegane, devono tenere d’occhio i livelli di vitamina D. E integrarla all’evenienza.

Ecco cosa fare per una gravidanza vegana senza rischi

Per avere una gravidanza vegana senza rischi l’importante è seguire i protocolli consigliati e mangiare bene. Come tutte le future mamme, anche quelle vegane devono sottoporsi agli esami necessari. È importante, poi, prendere gli integratori se ci sono carenze. Fondamentale è inoltre mangiare sano e in modo equilibrato. Una futura mamma vegana deve quindi fare attenzione a mangiare frutta, verdura, proteine e grassi sani per avere abbastanza omega 3. Questi ultimi sono reperibili in noci e semi senza difficoltà. Una dieta vegana in gravidanza ha anche lati positivi. Molti dei cibi che i medici consigliano di evitare in gravidanza sono di origine animale. Tra questi ci sono i pesci di grossa taglia, pieni di mercurio, e le carni di origine incerta.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te