L’INPS riconosce subito contributi gratis agli eredi e a questi lavoratori che compilano la domanda dal 4 aprile

A causa del lungo periodo di emergenza epidemiologica tante famiglie e tante imprese sono state messe in seria difficoltà. Per questo il nostro Governo è intervenuto con diversi decreti contenenti misure volte a sostenere aziende e lavoratori, prevedendo indennità ed esoneri. Ad esempio l’attuale Legge di Bilancio ha previsto per i rapporti di lavoro dipendenti, nel 2022, un esonero sulla quota dei contributi previdenziali dello 0,8%. Mentre il Decreto-Legge n.73/2021 ha previsto l’esonero dal versamento dei contributi a favore delle imprese delle filiere agricole dei settori agrituristico e vitivinicolo.

A queste si aggiungono anche le aziende produttrici di vino e birra. Si tratta in particolare dei contributi previdenziali e assistenziali relativi alla mensilità di febbraio 2021. L’INPS riconosce subito contributi gratis a questi lavoratori ed eredi che invieranno la domanda entro il 4 aprile. L’Istituto con il messaggio n.1216 del 16 marzo ha dettato le istruzioni per la presentazione delle domande per ottenere l’agevolazione.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ma con un successivo messaggio del 25 marzo 2022 n.1373, ha differito la data d’inizio del periodo per l’invio della domanda. Dal 4 aprile 2022 questi lavoratori e gli eredi potranno presentare la domanda per ottenere l’esonero contributivo previsto dal Decreto Sostegni bis. Il precedente messaggio infatti fissava come data d’inizio il 27 marzo, ma considerate le difficoltà di ordine tecnico l’INPS ha comunicato il differimento. Ciò vale anche per le domande degli eredi in caso di decesso del titolare della posizione contributiva, imprenditore agricolo professionale o titolare del nucleo familiare.

L’INPS riconosce subito contributi gratis agli eredi e a questi lavoratori che compilano la domanda dal 4 aprile

Per quanto concerne la misura dell’esonero, questa non potrà essere superiore alla contribuzione datoriale da versare ed effettivamente sgravabile nel mese di febbraio 2021. Qualora gli interessati abbiano già effettuato i versamenti in misura superiore a quanto previsto con l’applicazione dell’esonero, potranno chiedere lo sgravio contributivo. Ovvero in compensazione con le scadenze successive da versare. Pertanto, atteso il differimento, le domande potranno inviarsi dalle ore 9,00 del 4 aprile fino alle ore 23,59 del 4 maggio 2022.

Inoltre nell’ultimo messaggio, l’INPS precisa che la domanda degli eredi deve inviarsi a mezzo posta certificata alla Direzione provinciale/Filiale metropolitana. A tal fine dovrà utilizzarsi l’apposito “SC98” reperibile sul sito all’indirizzo nell’area Moduli in Prestazioni e servizi. Ovvero, la “Domanda di esonero degli eredi del titolare della posizione contributiva nella Gestione speciale dei lavoratori autonomi in agricoltura, ai sensi dell’art.70 del D.L.n.73/2021”. Inoltre, nel suddetto modello, dovrà indicarsi l’importo dell’esonero richiesto o dovrà chiedersi l’opzione per ottenere l’esonero nella misura massima consentita.

Approfondimento

Arriva dall’INPS l’aumento in busta paga per migliaia di italiani che sono in questa fascia di reddito

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te