L’euro potrebbe ripartire al rialzo nei confronti della lira turca

Dopo mesi che la lira turca ha mostrato forza nei confronti dell’euro, ora potrebbe accadere il contrario. Attenzione, l’euro potrebbe ripartire al rialzo nei confronti della lira turca. Procediamo per gradi sgombrando subito il campo. Il nostro metodo di analisi si basa sullo studio dei grafici e sulle loro tendenze attraverso una scrupolosa analisi delle serie storiche. Per questo motivo, non discuteremo nei prossimi paragrafi di dati economici o situazioni politiche. La nostra view, è che i grafici tendono a scontare ogni cosa, passata, presente e futura.

Il cambio euro lira turca ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione al prezzo di  9,8883 in rialzo dello 0,60% rispetto alla seduta precedente.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Da inizio anno, ha segnato il minimo a 8,3505 e il massimo a 10,6948.

Le nostre previsioni per l’anno 2021 erano  le seguenti:

area di minimo attesa 8,34/9,26

area di massimo attesa 11,01/11,79.

I prezzi sono giunti nel mese di febbraio nell’area di minimo attesa per il 2021 e da quel livello, l’euro ha iniziato a portarsi, fra alti e bassi, al rialzo.

Cosa attendere da ora in poi? Rimane ancora conveniente investire sulla lira turca e sulle sue obbligazioni che in alcuni casi raggiungono rendimenti annuali a doppia cifra e presentano l’affidabile rating in tripla A?

L’euro potrebbe ripartire al rialzo nei confronti della lira turca. I livelli da monitorare per capire quale strategia di trading impostare

Dal mese di giugno, quando è stato segnato il massimo annuale a 10,6948, è iniziato un ritracciamento fino ai 9,7737 di poche settimane fa.

Cosa fare da ora in poi?

Mentre la struttura grafica di lungo termine (12 mesi) è rialzista, i grafici settimanali e mensili presentano degli swing al ribasso che potrebbe far continuare ancora il ritracciamento in corso.

Come comportarsi quindi?

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale del cambio euro lira turca superiore a 10,1985 non comprare euro contro lira turca. Sopra questo livello, la forza dell’euro potrebbe riprendere il suo vigore e portarsi verso nuovi massimi annuali nei prossimi 4 mesi.

Le prossime due settimane saranno decisive.

Al momento comunque, si sconsiglia di mantenere in portafoglio obbligazioni in valuta turca perchè questa potrebbe iniziare a deprezzarsi nei prossimi 12 mesi di non poco.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te