Le tarme da cucina sono pericolose! Basta fare questo per non vederle mai più

La nostra cucina è spesso abitata non solo da noi, ahimè! Ci sono alcuni inquilini, che ci creano dei fastidi, rovinando cibi e svolazzando qua e là. Forse hai già capito di chi parlo: sono le tarme da cucina e sono un pericolo per la nostra dispensa. Se anche la tua cucina è invasa da questi insetti, è meglio che leggi questo articolo: le tarme da cucina sono pericolose! Basta fare questo per non vederle mai più.

Cosa sono

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Li chiamiamo tarme da cucina, ma in realtà il loro nome scientifico è Plodia interpunctella. Li chiamano anche farfalline da cibo o tignole. Sono veri e propri insetti infestanti e si nutrono dei cereali, pasta e di tutto ciò di buono che c’è nella nostra cucina.

Purtroppo, se lasciamo correre, la situazione possa aggravarsi, diventando sempre più fastidiosa e pericolosa!

Qual è il pericolo

Purtroppo, basta portare dal supermercato una confezione di pasta con le uova di tarma per infestare tutti gli altri prodotti che presentano per loro una leccornia. La cattiva notizia, è che si riproducono molto velocemente, la femmina può deporre fino a 300 uova in una sola volta, che si schiudono in una settimana. Il rischio è quello di farti una bella zuppa di cereali con le uova di tarme senza accorgertene! Certo, nessuno muore se ciò succede, ma non credo che sarebbe molto piacevole. Non ne parliamo se le uova diventano piccole larve!

Le tarme da cucina sono pericolose! Basta fare questo per non vederle mai più.

Come dire loro addio per sempre

Per liberarsi dalla loro presenza, occorre agire complessivamente.

In primis, non accumulare nella dispensa troppi cibi come pasta, cereali, farina, cioccolato.

Se non si può farne a meno, trasferisci il tutto nei barattoli di vetro e chiudili bene con un tappo.

Se si ha del pane, meglio tenerlo in frigo o nel freezer, loro non amano il freddo.

Poi bisogna passare ad una pulizia approfondita dei mobiletti.

Innanzi tutto, svuotali, passa con l’aspirapolvere tutti gli angoli e le fessure.

Dopodiché, spruzza dell’aceto bianco e attendi per un po’. Prosegui con il lavaggio con dell’acqua fresca ed asciuga.

Una volta fatto, riponi nella dispensa i cibi che hai precedentemente versato nei barattoli di vetro.

Attenzione anche alle merendine imbustate, le tarme bucano facilmente la plastica!

Per evitare che le tarme tornino, posiziona dei fogli di alloro, della menta peperita, o chiodi di garofano. D’aiuto possono essere dischetti di cotone impregnati con degli oli essenziali come quello alla lavanda o al rosmarino. Ricorda di sostituirli di tanto in tanto.

Infine, compra un prodotto specifico per le tarme in forma di adesivo da attaccare all’interno del mobile. Così potrai vedere se ci sono ancora di questi insetti in giro o se, finalmente, hai detto loro addio!

Se vuoi scoprire altri consigli sulla tua cucina, leggi questo articolo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te