Le prime sedute della settimana saranno decisive per capire è iniziata la riscossa dell’euro contro il dollaro

È proprio vero, quando sui mercati finanziari incomincia a prevalere il pensiero unico allora quello potrebbe essere il momento giusto per andare nella direzione opposta. È per questo motivo, oltre che per ragioni tecniche, che andremo a discutere nel seguito di questo report, che settimana scorsa ci ponevamo la domanda Adesso che tutti parlano di parità tra euro e dollaro potrebbe essere il momento giusto per investire sulla moneta unica europea?

La risposta data dalla moneta unica è stata molto forte. Infatti, un rialzo settimanale così importante non si vedeva dalla settimana del 31 gennaio 2022.

Certo una rondine non fa primavera e, quindi, non bisogna abbassare la guardia. L’elenco dei problemi che affliggono l’economia dell’Eurozona era già molto chiaro e rimangono tutti sul tavolo: il tasso di inflazione più alto mai registrato, l’insicurezza energetica e i crescenti rischi di recessione.

Andiamo, quindi, a vedere quali possano essere i più probabili scenari futuri per il cambio euro dollaro.

Le prime sedute della settimana saranno decisive per capire è iniziata la riscossa dell’euro contro il dollaro: le indicazioni dell’analisi grafica

Il 20 maggio la chiusura del cambio euro dollaro (FXEURUSD) è stata a 1,0563, in ribasso dello 0,16% rispetto alla seduta precedente. La settimana, invece, si è conclusa con un rialzo dell’1,43%.

Time frame giornaliero

Come si vede dal grafico, le quotazioni sono nuovamente a contatto con l’importante resistenza in area 1,0584 che già in passato ha frenato il rafforzamento dell’euro contro il dollaro. La rottura di questo livello in chiusura di giornata aprirebbe le porte al raggiungimento dell’obiettivo più probabile in area 1,075. A seguire, poi, gli altri obiettivi potrebbero andare a collocarsi in area 1,1108, prima, e area 1,1487 poi.

Viceversa, la mancata rottura della resistenza potrebbe dare nuova linfa alla proiezione ribassista che ha come obiettivo la parità. Una chiara indicazione in tal senso si avrebbe con una chiusura giornaliera inferiore a 1,0495.

Ecco, quindi, che le prime sedute della settimana saranno decisive per capire è iniziata la riscossa dell’euro contro il dollaro.

euro dollaro

Time frame settimanale

Dal punto di vista del ribasso in corso nulla da aggiungere a quanto scritto settimana scorsa. Facciamo solo notare che la massima estensione ribassista è stata raggiunta e che, quindi, ci potrebbero essere le condizioni per un’inversione rialzista.

Inversione rialzista, indicata dalla linea tratteggiata, che potrebbe prendere forza nel caso di una chiusura settimanale superiore a 1,0565.

euro dollaro

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te