Le Borse americane mostrano forza ed ecco perchè si può ancora puntare su ulteriori rialzi

Wall Street

Quando tutto sembrava puntare contro, la sottovalutazione rispetto ai fondamentali, e l’ipervenduto sui grafici di breve e lungo termine, hanno generato un’inversione rialzista.

A questi motivi si aggiungeva l’ipotesi che i rialzi dei tassi sono al capolinea, e che l’inflazione dovrebbe iniziare a scendere. Dopo 2 settimane di rialzi consecutivi, intervellati da qualche giorno di ritracciamento, le Borse americane mostrano forza.  Potrebbe essere solo l’inizio. I problemi rimangono sul tappeto, come la guerra in Ucraina, o come quello dell’aumento di luce e gas, a cui si cerca soluzioni con diversi rimedi.

Lo studio delle serie storiche mostrano uno scenario davvero interessante: i prezzi dei mercati tendono a muoversi con anticipo di 6/9 mesi rispetto al cilco economico.

Se si osservano alcune curve predittive, si potrebbe assistere presto a dati economici con un certo raffreddamento dell’economiia, con utili delle società in crescita. Questo potrebbe portare a una forte accelerazione dei grafici, con ritracciamenti intraday e forza relativa in continuo aumento.

Procediamo per gradi.

Gli indici azionari di Wall Street hanno chiuso la seduta del 28 ottobre ai seguenti prezzi:

Dow Jones

32.861,80

Nasdaq C.

11.102,45

S&P 500

3.901,06.

Si è chiusa una settimana molto positiva.

Ora si potrebbe accelerare in linea con la previsione annuale

Fra alti e bassi, la tendenza dovrebbe mantenersi positiva fino alla fine dell’anno.

Come monitorare l’andamento dei prezzi

Dow Jones

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 32.158. Ribassi duraturi solo con la chiusura di questa settimana inferiore a 31.161.

Nasdaq C.

Tendenza ribassista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera superiore a 10.766. Ribassi duraturi solo con la chiusura di questa settimana inferiore a 10.713.

S&P 500

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 3.799. Ribassi duraturi solo con la chiusura di questa settimana inferiore a 3.741.

Le Borse americane mostrano forza e i nostri Trading systems puntano al rialzo

Il Dow Jones mostra più forza rispetto allo S&P 500 e al Nasdaq. Mentre il primo è a ridosso dei massimi di agosto, gli altri 2 ne sono ancora ben distanti.

Il testimone da oggi in poi potrebbe essere lasciato proprio a questi indici, e vedere quindi i titoli tecnologici e quelli growth partire al rialzo con molta decisione.

Il rally natalizio potrebbe da ora portare a forti rialzi.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te