Le azioni Prysmian volano a Piazza Affari spinte dal vento del Mare del Nord

Le azioni Prysmian volano a Piazza Affari spinte dal vento del Mare del Nord

Tra le protagoniste di giornata non possiamo non annoverare le azioni Prysmian che registrano la migliore seduta dal novembre del 2020 accompagnate. da un aumento dei volumi rispetto alle cinque sedute precedenti di circa il 400%. Se le azioni Prysmian volano a Piazza Affari il merito è da attribuire all’importante contratto siglato dalla società italiana in Germania.

Le ragioni alla base dell’exploit rialzista

Prysmian ha raggiunto un nuovo massimo storico a Piazza Affari, toccando quota 43,89 €, grazie alla firma di contratti record del valore aggregato di circa 5 miliardi di euro con Amprion, un importante operatore europeo di trasmissione di energia. Questi contratti comprendono tre commesse: due sistemi di connessione della rete offshore, BalWin1 e BalWin2, e il progetto terrestre DC34. Questi progetti, inseriti nell’order backlog di Prysmian, comprendono complessivamente circa 4.400 km di cavi ad alta tensione in corrente continua (HVDC) da ±525 kV, contribuendo al piano della Germania di installare 70 GW di energia eolica offshore entro il 2045. BalWin1 e BalWin2 trasmetteranno fino a 2 GW di energia eolica offshore dal Mare del Nord alle regioni occidentali e meridionali della Germania, mentre DC34 collegherà la sottostazione in Bassa Sassonia a una seconda sottostazione nell’Assia, trasmettendo fino a 2 GW di energia eolica ai consumatori dell’area metropolitana Reno-Meno. Questi contratti rappresentano una pietra miliare per Prysmian e sottolineano la collaborazione fiduciosa tra le due aziende, contribuendo attivamente alla transizione energetica.

Le raccomandazioni degli analisti

A seguito dell’annuncio del contratto, Citigroup ha ribadito il suo rating buy sul titolo con un prezzo obiettivo a 46 €.

Negli ultimi tre mesi 14 analisti hanno espresso una raccomandazione sul titolo Prysmian. Di questi ben 10 hanno un giudizio Compra o Compra adesso. Solo uno, invece, suggerisce di vendere le azioni Prysmian. Tre hanno una visione neutrale.

Dal punto di vista del prezzo obiettivo medio a un anno, poi, la situazione non è particolarmente interessante. Allo stato attuale, infatti, stiamo parlando di una sottovalutazione media inferiore al 5%. Tuttavia, nel caso più ottimistico potrebbe salire anche a circa il 40%. Nel caso più pessimistico, invece, le azioni Prysmian risultano essere sopravvalutate del 35% circa.

Le azioni Prysmian volano a Piazza Affari spinte dal vento del Mare del Nord: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Prysmian (MIL:PRY) ha chiuso la seduta del 15 febbraio a quota 42,93 €, in rialzo del 4,71% rispetto alla seduta precedente.

Oltre al rialzo molto importante, di interesse è la rottura della resistenza in area 42,64 € che potrebbe avere dato il via a un rialzo secondo lo scenario mostrato in figura.

Qualora, invece, ci dovesse essere una chiusura giornaliera inferiore a 42,64 €, allora le azioni Prysmian potrebbero invertire al ribasso.

Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo Prysmian

Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo Prysmian

Lettura consigliata

I grafici di Tesla e le valutazioni attuali degli analisti

Consigliati per te

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sui commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta ora l'articolox