La vicinanza dei supporti potrebbe favorire la ripartenza al rialzo del titolo Valsoia

Buon primo trimestre del 2022 per Valsoia, che ha riportato dati in miglioramento rispetto all’anno precedente. I ricavi sono saliti dell’8,9% rispetto all’esercizio precedente che aveva già registrato un incremento del 15,2% rispetto allo stesso trimestre del 2020. Anche la Posizione Finanziaria Netta, in data 31 marzo 2022, è migliorata, visto che è risultata positiva per 23,9 milioni rispetto ai 19,6 milioni al 31 marzo 2021.

Questi miglioramenti, però, non sono visibili in Borsa. Da inizio anno, infatti, il titolo perde oltre il 20%. Inoltre, la tendenza in corso è saldamente ribassista.

Come si vede dal grafico, infatti, le quotazioni sono dirette verso il II obiettivo di prezzo in area 10,15 euro. La mancata tenuta di questo livello potrebbe favorire il raggiungimento della massima estensione ribassista in area 7,6 euro. Viceversa, la vicinanza dei supporti potrebbe favorire la ripartenza al rialzo del titolo Valsoia. Allo stato attuale il livello oltre il quale si potrebbe assistere a un’inversione rialzista passa per area 11 euro. Tuttavia, per potere avere una stima più precisa degli obiettivi rialzisti di prezzo, bisognerà attendere un chiaro segnale di inversione. Una prima bozza di probabile proiezione rialzista è indicata in figura dalla linea tratteggiata, ma va confermata nelle prossime settimane.

La valutazione del titolo Valsoia

La situazione finanziaria della società appare eccellente, il ché le conferisce una notevole capacità di investimento. Basti pensare che l’indice di liquidità del titolo è circa uguale a 2. Inoltre, il rapporto tra debito e capitale è inferiore al 10%.

Dal punto di vista della valutazione sulla base dei multipli di mercati, le indicazioni che arrivano sono contrastanti. Se, infatti, il rapporto prezzo su utili esprime una sottovalutazione di oltre il 40%, gli altri indicatori dicono il contrario. Ad esempio, il Price to Book ratio esprime una leggera sopravvalutazione confermata anche dal Price to Sales ratio.

Secondo quanto riportato sulle riviste specializzate, l’unico analista che copre Valsoia ha un giudizio medio comprare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione di circa il 65%.

La vicinanza dei supporti potrebbe favorire la ripartenza al rialzo del titolo Valsoia: i livelli da monitorare con attenzione in chiusura settimanale

Il titolo Valsoia (MIL:VLS) ha chiuso la seduta del 28 giugno in ribasso dello 0,47% rispetto alla seduta precedente a quota 10,60 euro.

Time frame settimanale

valsoia

Approfondimento

Dovrebbe partire da domani una nuova gamba rialzista. Il minimo annuale è stato già segnato?

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te