La verità su come funziona una caldaia a condensazione e pro e contro sul risparmio

caldaia

Risparmiare con una caldaia a condensazione è la soluzione a un problema molto comune riscontrato ultimamente da tutti gli Italiani: le bollette con un importo maggiore.

C’è una enorme differenza tra una caldaia a condensazione e una caldaia normale. Per esempio, la prima è il costo. A volte non conviene installare una caldaia a condensazione poiché dipende dallo spazio e da altri fattori.

D’altra parte, la tipologia di caldaia in questione ha svariati vantaggi. Poi, è necessario trovare la migliore caldaia a condensazione che fa al caso proprio e capire quale ha il costo compatibile con il proprio budget.

Sicuramente è una possibile fonte di risparmio. Infatti, potrebbe far risparmiare tanto! Ma cosa sapere? Non solo cos’è una caldaia a condensazione e come funziona ma anche i vantaggi e gli svantaggi.

Cos’è lo strumento di riscaldamento

Rispetto alla classica caldaia tradizionale, la caldaia a condensazione ha una maggiore efficienza e possiede un recupero del calore di condensazione (latente).

Anch’essa funziona ad acqua calda e all’interno si verifica la condensazione del valore acqueo. In altre parole, recupera una parte del calore dei fumi di scarico ancor prima che vengano espulsi. Si tratta di un sistema di riscaldamento con un grande rendimento energetico.

Ecco la verità su come funziona una caldaia a condensazione

In particolare, la caldaia a condensazione ha un funzionamento diverso da quella standard. Nel dettaglio, recupera calore scaldando l’acqua, riducendo i costi.

Quindi, recuperando il calore del fumo e del vapore di combustione, evita di liberarlo nell’aria. Dunque, è una soluzione non inquinante e allo stesso tempo consuma minor metano, recuperando continuamente parte di calore.

Vantaggi e svantaggi sul risparmio della caldaia a condensazione

I pro sono molteplici. A partire dal trenta per cento in meno di consumo rispetto alla tradizionale caldaia. In secondo piano, non inquina. Lo strumento consente di avere a disposizione il calore in ogni momento.

D’altro canto, i costi di installazione e i prezzi di manutenzione delle comuni caldaie in generale sono alti e in questo caso lo sono maggiormente. Purtroppo, anche il prezzo di acquisto dello strumento è alto e varia di molto dalla classica caldaia: un grande contro.

Quest’ultimo compensa con il risparmio a lungo termine che permette di recuperare la spesa sull’installazione.

Stiamo assistendo a così tanti incentivi offerti dallo Stato Italiano che riguardano i Bonus che permettono di usufruire di sconti per comprare alternative di riscaldamento a favore dell’ambiente e che non inquinano, come il Bonus caldaia, molto simile al Bonus stufe a pellet, i quali favoriscono strumenti di riscaldamento per far fronte alla crisi climatica e aiutare l’ambiente anche dalla nostra casa.

Ecco svelata la verità su come funziona una caldaia a condensazione! Dopo averlo scoperto cosa si fa? Non resta che decidere se passare all’alternativa di riscaldamento green oppure continuare con metodi tradizionali.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te