Addio a segni e graffi sul parquet, ecco 1 rimedio favoloso per farlo tornare come nuovo

parquet

Il pavimento in legno o parquet è sicuramente tra i pavimenti più amati e di pregio da avere in casa. I listelli di varie tonalità, posati in schemi diversi, diventano un ulteriore elemento decorativo che dà più calore all’ambiente. Però chi ha un parquet sa molto bene che è un materiale resistente ma che si riga facilmente. Basta spostare un mobile o una sedia con un piede un po’ irregolare ed ecco comparire una righetta. Per non parlare poi degli animali domestici che con le unghie possono lasciare dei segni. O di una porta che striscia perché non si chiude bene che può averlo rigato.

Addio a segni e graffi sul parquet in pochi semplici passaggi

Se il responsabile delle striature è una porta,  è bene risolvere prima il problema ed evitare che la porta strisci. Poi, possiamo pulire la zona da riparare, togliendo polvere e sporcizia con l’aspirapolvere. Dopodiché spruzziamo un po’ di acqua pulita e passiamo un panno in microfibra asciutto. Procuriamoci uno stick di cera della tonalità più simile al colore del nostro parquet. Possiamo anche utilizzarne un paio di diversi colori, per ottenere un effetto più realistico.

Con un accendino sciogliamo una piccola dose di cera nel graffio, seguendo il verso delle venature del legno. Sciogliamo anche qualche goccia di cera di colore più scuro e con un bastoncino disegniamo le piccole venature. Praticamente andremo non solo a riempire il graffio superficiale, ma anche a camuffare completamente l’intervento. Lasciamo asciugare e con della carta abrasiva a grana sottile, scartavetriamo via l’eccesso. Se serve, ripetiamo il passaggio per riempire totalmente il graffio e farlo scomparire del tutto.

Un’altra spruzzata di acqua per rimuovere i residui e poi asciughiamo con il panno. A questo punto bisogna ripristinare la lucentezza, visto che abbiamo rimosso lo strato con la carta abrasiva. Possiamo usare un prodotto apposito o creare un lucida-parquet fai da te veloce ed efficace. Basterà sciogliere un po’ di cera d’api a bagnomaria e aggiungere dell’olio di semi di lino.

E se il pavimento è in laminato?

Questo materiale è molto utilizzato al posto del legno anche grazie al suo costo più contenuto. Ma anche sui pavimenti in laminato finto legno si trovano spesso piccoli segnetti e righette. Per togliere i graffi dal laminato possiamo usare dei pastelli di cera. Puliamo sempre la zona, poi con un pastello del colore del laminato, riempiamo il graffio premendolo bene. Poi con un panno per lucidatura, eliminiamo l’eccesso e il graffio sarà sparito in un attimo.

Insomma, è possibile dire addio a segni e graffi sul parquet in poche mosse senza dover chiamare un tecnico specializzato. Con un po’ di manualità e tanta pazienza si possono fare tanti lavoretti di riparazione in casa. Si possono sturare le tubature da soli, oliare i cardini di porte scricchiolanti e anche stuccare crepe nel muro. Questi piccoli interventi possono essere parecchio costosi se si chiama un tecnico o un operaio esperto. Alla fine, risparmiare un po’ di soldi fa sempre comodo a tutti.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te