La truffa colossale che ha fregato anche molti vip. Come funzionava e come evitarla

Quella che vi stiamo per raccontare, è una truffa che ha dell’incredibile. Non solo perché sono coinvolti nomi di notissimi vip. Ma soprattutto perché parte attiva di questa truffa sono degli istituti bancari, che ancora una volta si dimostrano inaffidabili nel tutelare gli interessi di risparmiatori. Continua a leggere l’articolo per scoprire la truffa colossale che ha fregato anche molti vip. Come funzionava e come evitarla

L’investimento

La truffa riguarda l’investimento in diamanti. Qualche tempo le società DPI, Diamond Private Investment, IDB, Intermarker Diamond Business e DLB, Diamond Love Bond, hanno iniziato a proporre l’investimento in diamanti. Facevano leva sul fatto che un diamante sia un bene rifugio per eccellenza. Ma anche sul fatto che, come l’oro, anche i diamanti avrebbero avuto nel tempo una forte rivalutazione dei prezzi. Sembrava l’uovo di colombo. Una pietra preziosa che è riserva di valore ma anche bene a forte rivalutazione.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Investire in diamanti era un affare, ma per chi vendeva

Una opportunità talmente bella che anche banche di primaria grandezza in Italia hanno partecipato all’operazione di vendita. La collaborazione della banca con le società, prevedeva che i diamanti fossero venduti ai loro sportelli e proposti ai loro clienti.

Immaginate un correntista che si vede proporre allo sportello della sua banca un investimento sicuro e redditizio in diamanti. Non crede ai suoi occhi. E se pensate che chi ha comprato i diamanti fosse un povero sprovveduto, vi sbagliate di grosso. In questa truffa ci sono caduti personaggi del calibro di Vasco Rossi, Federica Panicucci e Diana Bracco.

La truffa colossale che ha fregato anche molti vip. Come funzionava e come evitarla

Se vendere diamanti non è una truffa, lo è nel momento in cui questi sono venduti a prezzi gonfiati. E soprattutto, essendo un investimento, quando le informazioni non risultano chiare sul rischio dell’operazione. In pratica le banche vendeva i diamanti ad un prezzo molto maggiore del loro valore reale. Buona parte dei soldi investiti finivano in commissioni di vendita e profitto per le società sopra citate.

Ma al di là degli alti costi, il vero problema era quando il cliente si presentava allo sportello per rivendere il diamante. Qui scopriva la sorpresa che il valore di rivendita era infinitamente inferiore al prezzo di acquisto. E rivendere il diamante era un grande problema.

Il problema della compravendita dei diamanti

A differenza dell’oro, la compravendita di diamanti è più complicata. Il mercato delle pietre preziose è molti limitato. Per l’oro c’è un prezzo al grammo aggiornato ogni giorno. E ci sono commercianti disposti a comprare il metallo giallo a peso ovunque. Il mercato di diamanti è molto più chiuso. Non è facile valutare il valore di un diamante. E non è facile trovare un acquirente che sia disposto a ricomprare la pietra preziosa, quando si ha necessità di vendere. Per investire in diamanti in modo profittevole occorre seguire certe regole. Altrimenti, meglio puntare sull’oro, o sull’argento.

Approfondimento. E’ il momento di tornare a puntare sull’oro? Per scoprirlo leggi questo articolo

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.