La creatività e la partecipazione dei nostri figli miglioreranno grazie a questi semplici divertenti e coinvolgenti passatempi

Il corretto rapporto tra genitori e figli è un fattore fondamentale per una convivenza serena e produttiva.

Esistono tanti elementi che partecipano a far sì che questo rapporto sia valido e piacevole.

Naturalmente, è prevalentemente compito dei genitori gestire la cosa e correggere il tiro in caso di deviazioni di questa relazione dai suoi confini.

Specialmente quando i figli sono ancora in un’età che non va oltre la prima adolescenza.

Un aspetto molto interessante e parimenti coinvolgente è l’uso del gioco.

Il gioco che implica la contemporanea partecipazione di tutti i membri della famiglia.

Il gioco che sviluppa le capacità creative e interpretative dei nostri figli, la loro voglia di mettersi in gioco (appunto) e che consolida il legame familiare.

Altro aspetto interessante è che il gioco può richiedere anche un impegno tecnico.

Ciò, aiuta i ragazzi nella manualità allontanandoli nel contesto dall’utilizzo spesso fuori controllo di dispositivi elettronici.

La creatività e la partecipazione dei nostri figli miglioreranno grazie a questi semplici divertenti e coinvolgenti passatempi

Quindi, trovare giochi da proporre ai nostri figli e riuscire a far sì che accettino di parteciparvi è un obiettivo esplicito della corretta gestione del nostro rapporto con loro.

Oltre al fatto che quelle descritte più oltre sono tutte attività da fare in casa e quindi adatte all’avvento dell’inverno.

Come creare una nuvola

Bastano una bottiglia d’acqua da 2 litri, un fiammifero e dell’acqua.

Riempiamo la bottiglia con acqua calda per un terzo e poi scuotiamola forte per un minuto: evaporando, l’acqua formerà del vapore.

Apriamo la bottiglia e teniamo un fiammifero acceso appena dentro il collo per pochi secondi, poi lasciamolo cadere all’interno ed avvitiamo subito.

Premiamo forte le pareti della bottiglia fino a che non si forma una nuvola.

A questo punto possiamo aprire la bottiglia e vedere la nuvola dissolversi nell’aria.

Momenti di relax in compagnia dei nostri figli

Come sfidarsi a pollice di ferro

Il gioco consiste nel cercare di abbassare il pollice dell’avversario prima che lui possa farlo con il nostro (un po’ come per braccio di ferro).

Bisogna per prima cosa costruire un ring e per questo serve un pezzo di cartone grosso.

Ritagliamo quindi due buchi a circa 4 cm. uno dall’altro abbastanza spaziosi per poterci infilare i pollici.

La sfida può iniziare.

Infiliamo i pollici della stessa mano nel buco, pieghiamo le altre dita a formare una C senza lasciarvi buchi e facciamole toccare con le dita dell’avversario.

Al via i due sfidanti muoveranno il proprio pollice verso quello dell’altro e girandolo, piegando e ruotandolo cercheranno di intrappolare al tappeto il pollice del contendente.

Come affrontare la sfida dei 4 biscotti

Per questa gara servono 4 biscotti savoiardi, un timer e tanta forza di volontà.

I concorrenti si siederanno uno di fronte all’altro con ciascuno i 4 savoiardi.

La gara consiste nel mangiare in un minuto i 4 biscotti; chi termina per primo vince.

Sembra una sfida semplice ma non lo è, perciò teniamo dell’acqua a portata in caso di necessità.

Continuiamo ad inventare, noi per loro e con loro, tanti altri giochi; perché, così facendo la creatività e la partecipazione dei nostri figli miglioreranno, grazie a questi semplici, divertenti e coinvolgenti passatempi.

Consigliati per te