Il rally natalizio è già partito sui mercati azionari americani?

dow jones

Dopo che per ben 4 settimane consecutive un supporto decisivo ha retto sui mercati azionari americani, i rialzisti potrebbero avere preso il sopravvento a Wall Street.

A questo punto possiamo dire che il rally natalizio è già partito sui mercati azionari americani?

Prima di rispondere attraverso le indicazioni dell’analisi grafica, vediamo cosa ci dice il frattale previsionale per il 2022 riportato qui di seguito e ottenuto considerando le serie storiche degli ultimi 150 anni di Borsa.

Come si vede fino ad agosto le quotazioni hanno seguito perfettamente l’andamento delle previsioni. A un certo punto, però, i due andamenti sono andati in divergenza e in questo caso potrebbe significare, come accaduto una sola volta negli ultimi quindici anni, che l’andamento previsto sarà completamente ribaltato. Oppure potrebbe anche volere dire che le ultime tre settimane hanno dato inizio a un rialzo compatibile con il frattale e che potrebbe anticipare il tipico comportamento rialzista di fine anno.

Indice dei contenuti

Secondo l’analisi grafica il rally natalizio è già partito sui mercati azionari americani

Il Dow Jones (DJ30) ha chiuso la seduta del giorno 21 ottobre a quota 31.082,56, in rialzo del 2,47% rispetto alla seduta precedente. La variazione settimana su settimana è stata al rialzo dell’1,15%.

Il ribasso di venerdì 14 ottobre alla fine è risultata essere una perfetta trappola per orsi. Dopo avere negato la rottura del supporto in area 29.740, le quotazioni sono ripartite al rialzo dando vita alla proiezione rialzista mostrata in figura. In particolare, dopo 3 sedute caratterizzate da una forte incertezza, al termine della seduta di venerdì 21 ottobre le quotazioni hanno spazzato via ogni indugio e sono scattate al rialzo rompendo la forte resistenza in area 30.400 (I obiettivo di prezzo). Il prossimo obiettivo, quindi, potrebbe andare a collocarsi in area 32.138,30 (II obiettivo di prezzo). La massima estensione rialzista, invece, potrebbe andare a collocarsi in area 33.877.

Solo una chiusura giornaliera inferiore a 30.400 potrebbe mettere in discussione lo scenario rialzista.

dow jones

Dopo la tenuta del supporto chiave in area 28.440, I obiettivo di prezzo della proiezione ribassista precedentemente in corso (linea continua), le quotazioni sono scattate al rialzo. La conferma dell’inferiore rialzista è arrivata dalla rottura della resistenza in area 30.428  che ha confermato la proiezione rialzista mostrata in figura dalla linea tratteggiata. Gli obiettivi di questo potenziale rally che potrebbe durare fino a fine anno sono mostrati in figura.

Solo una chiusura settimanale inferiore a 28.440, invece, potrebbe dare una nuova svolta ribassista.

dow jones

Lettura consigliata

A sorpresa tutti in pensione dopo i 60 anni da gennaio con le nuove quote

Consigliati per te