Il primo pensiero quando si avvicina la stagione fredda

I primi brividi sul nostro corpo iniziano a farsi sentire. Nel contempo il primo pensiero quando si avvicina la stagione fredda è di dare una occhiata a quale fornitore di gas rivolgersi. Infatti, con l’arrivo dell’autunno, cresce di circa un terzo il numero delle operazioni legate alle utenze energetiche. Di conseguenza, i consumatori ad ottobre dedicano più tempo ai propri contratti di luce e gas rispetto agli altri mesi dell’anno. Da uno studio effettuato da Selectra , le operazioni riguardanti nuove attivazioni e cambi fornitore raggiungono il picco ad ottobre con un +35% rispetto ad altri periodi. Nonostante l’emergenza sanitaria, l’andamento non è stato scombussolato. Infatti gli italiani nei primi quindici giorni di ottobre hanno iniziato a fare le dovute valutazioni.

Riscaldare casa

La necessità di riscaldare casa è vicina. Di conseguenza, con il contesto storico attuale, fa paura  ricevere bollette troppo alte nei mesi invernali quando si accendono i termosifoni con maggiore assiduità. Le soluzioni più economiche e le tariffe vantaggiose sono possibili, basta impiegare un po’ di tempo e fare i dovuti confronti.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Gli italiani non si stanno perdendo d’animo e già a settembre hanno iniziato a dare un’occhiata. Infatti i volumi delle operazioni legate alle utenze domestiche del gas sono cresciute del 40%. Di pari passo , anche se in tono minore, si è visto un aumento delle operazioni legate alla fornitura dell’energia elettrica con un +20%.

Non c’è storia: si deve risparmiare

La crisi incombe e gli italiani hanno voglia di risparmiare. Vediamo perché vanno fatti bene i conti. L’aumento delle tariffe di luce e gas sul Mercato Tutelato costringono a rivedere le utenze.

Lo staff di ProiezionidiBorsa ha potuto notare che dallo studio Selectra risulta conveniente usufruire delle offerte proposte dal mercato libero. Di conseguenza, una famiglia può risparmiare, su base annua, fino a 53 euro nella bolletta della luce e fino a 90 euro in quella del gas. Ora il primo pensiero quando si avvicina la stagione fredda è di come poter risparmiare sulla bolletta di luce e gas.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te