Il modo perfetto per riscaldare il bagno con stile

Siamo ormai in pieno inverno, e per questo cerchiamo di trovare dei metodi per scaldare la nostra casa, sempre evitando quelli che possono portare ad inconvenienti.

Però oggi vogliamo proporre qualcosa che si distacchi un po’ dai soliti (seppur utilissimi) consigli di efficienza energetica, o di migliore isolamento della casa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

È infatti importante ricordarsi che una casa è composta da un arredamento ben preciso, che deve avere una certa armonia. Tutti vogliamo mostrare un’abitazione presentabile quando i nostri amici vengono a trovarci, ovviamente.

In particolare il consiglio che diamo oggi riguarda il bagno, e di come migliorare l’armonia del suo arredamento in modo utile. Ecco il modo perfetto per riscaldare il bagno con stile.

Gli scaldasalviette

Quando pensiamo al riscaldamento in casa, ci vengono sempre in mente i termosifoni, oppure qualcuno potrebbe pensare al riscaldamento a pavimento. Non consideriamo quindi che per quanto riguarda il bagno, esiste un’altra maniera per riscaldarlo in maniera intelligente: gli scaldasalviette.

Gli scaldasalviette sono sostanzialmente dei caloriferi destinati al bagno, che funzionano in maniera del tutto analoga ad un termosifone, ma dal design più elegante. Ovviamente, il loro nome suggerisce che siano preposti anche ad un duplice utilizzo. Essi infatti non solo scaldano il bagno, ma possono essere utilizzati anche (e volendo, soprattutto) per tenere appoggiati asciugamani ed accappatoi.

Unire l’utile al piacevole

Immaginiamo quindi la piacevolezza dell’effetto. Usciamo dalla doccia d’inverno, ben infreddoliti, e subito prendiamo l’accappatoio scaldato dallo scaldasalviette. Non appena lo indosseremo esso ci donerà una sensazione di benessere immediata, grazie al suo tepore.

Non solo, ma quando avremo degli asciugamani bagnati, questi potranno essere asciugati in poco tempo semplicemente appoggiandoli su uno dei tubi del nostro arredo.

Vi sono due tipi di scaldasalviette: quelli elettrici e quelli da collegare alla caldaia. Ciascuno può quindi scegliere quello che preferisce in base alle sue esigenze. Chiaramente, se si sceglie quello da legare alla caldaia, si dovranno eseguire dei lavori idraulici per il collegamento.

Possiamo star certi che questo è il modo perfetto per riscaldare il bagno con stile, ed in più mantenendo sempre tiepidi i nostri asciugamani. Se stiamo cercando un modo per migliorare la nostra casa, abbiamo trovato una grande alternativa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te