Il modo facile e pratico per ottenere in primavera un prato soffice e verdeggiante 

Da qualche giorno è arrivata la primavera e fra poco la natura letteralmente esploderà di vita. È meglio preparare in anticipo il giardino e prima di tutto il prato. Ecco allora il modo facile e pratico per ottenere in primavera un prato soffice e verdeggiante.

Iniziamo dal prato

La prima cosa da fare è cominciare a prendersi cura del prato. Si assisterà alla crescita dell’erba nuova e allora si interviene facendo un primo taglio. Molto importante è attendere che l’erba sia cresciuta e divenuta verde, prima di mettere mano alla falciatrice. Se si taglia troppo presto il manto si rovina, perché si falceranno semplicemente i primi germogli del nuovo manto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Far arieggiare il prato

Prima di tagliare però bisogna far arieggiare il prato. Questo passaggio ha un ruolo molto importante perché serve a liberarlo dalle erbe che lo soffocano alla base. Per far questo ci sono le falciatrici da prato che posseggono delle ruote dentate. Queste penetrano nel terreno e sollevano le altre erbe che vi sono conficcate e che soffocano l’erba del prato.

Il primo taglio

Eliminate le erbacce, si potrà eseguire il primo taglio, solo però dopo che l’erba è cresciuta ed è diventata verde. L’altezza del taglio deve essere di 5 centimetri, perché un manto erboso troppo basso sarebbe esposto a eventuali gelate, le ultime della stagione.

La risemina e il concime

Quando arriva il mese di aprile e le gelate sono fuori della portata del prato, è arrivato il momento di pensare ad una risemina.

Si opera allora un nuovo taglio questa volta più basso, ad un’altezza di 2,5 cm. Prima della risemina però bisogna spargere un po’ di terriccio, che accoglierà i nuovi semi. Dopodiché si risemina ma solo in modo leggero per manto erboso che si rinfoltisce.

Il modo facile e pratico per ottenere in primavera un prato soffice e verdeggiante

Dopo la semina si passa sul prato un fertilizzante con un buon contenuto di azoto.

Seguendo questi passaggi il nostro prato sarà soffice e verdeggiante, un vero piacere vederlo e stendersi sopra. Ecco due piante per creare un’efficace barriera contro gli insetti.

Consigliati per te