Il magico borgo medievale da visitare nelle Marche dove trascorrere una giornata in collina

montefabbri

Ci sono luoghi perfetti per fuggire dalla monotonia cittadina e prendersi una meritata pausa. Sono parti d’Italia dove rifugiarsi anche per un solo giorno, ma che si ricorderanno per il resto della vita. Di cosa si starebbe parlando, se non dei magnifici borghi che rendono speciale il nostro Paese?

A Nord e a Sud si nascondono realtà che sembrano uscite da quadri di artisti di talento. Ma la sorpresa di oggi si cela nel cuore del nostro territorio. Si tratta di una fantastica località marchigiana che farà parlare a lungo di sé i visitatori che vi hanno messo piede.

Ecco il magico borgo medievale da visitare immerso nella natura

Proprio lì, dalla cima della sua collina, sorge solitario Montefabbri. È un piccolo borgo di circa 15.000 anime, di cui solamente una settantina all’interno, dai tratti più unici che rari. Situato in provincia di Pesaro e Urbino, si trova in posizione strategica e fa parte del Comune di Vallefoglia. Il nome attuale deriverebbe dall’antica famiglia che vi abitava e che qui ha fatto erigere il proprio castello. Non a caso, Montefabbri ha una pianta in stile medievale che conserva alla perfezione ancora oggi. Oltre al maniero, si distinguono la cinta muraria costruita a scopo protettivo e, più all’interno, i tipici vicoli risalenti a epoca passata.

Uno dei borghi più belli d’Italia

Montefabbri è così soave e suggestivo che ha l’onore di far parte del circuito dei “Borghi più belli d’Italia”. Le sue fortune si devono anche ai diversi edifici presenti, che contribuiscono all’atmosfera medievale che si respira all’interno. Uno su tutti, oltre al già citato castello, è la Pieve di San Gaudenzio. Questa splendida chiesa, costruita con pannelli e lapidi, è certamente uno dei maggiori simboli religiosi del luogo.

L’altra meraviglia spirituale è la Chiesa romanica di San Giovanni Battista, che racchiude la tela della Madonna col Bambino e i Santi. Nonostante le bellezze interne al paese, ciò che rende speciale Montefabbri non è solo racchiuso tra le mura. Al di fuori si staglia un paesaggio magnifico, fatto di colline e sentieri intriganti. Impossibile rinunciare a farvi un giro a piedi o in sella alla bicicletta, ammirando gli scorci carichi di colore che dipingono questa terra.

La buona cucina marchigiana

Dunque, i motivi per intraprendere un viaggio verso Montefabbri sono tanti. E molti staranno già pensando di fare le valigie, forse dopo aver sentito come al solito cosa dice l’oroscopo settimanale. Un’ulteriore spinta ad arrivare sin qui ce la offrono le tipicità gastronomiche locali. Questa fetta delle Marche è patria di vini, olio e altre prelibatezze tutte da assaporare. Difficile non farsi venire l’acquolina in bocca dinanzi a una gustosa crescia, una sorta di piadina da accompagnare con salumi e formaggi vari.

E non tralasciamo nemmeno l’assaggio di quello che è uno dei maggiori piatti del borgo: un irresistibile piatto di tagliatelle con funghi e tartufo. Dunque, ecco il magico borgo medievale da visitare con tanto da raccontare e altrettanto da offrire a chi saprà apprezzare le sue magnificenze.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te