Il fantastico trucco della nonna per piumoni e giubbotti igienizzati e profumati, preservandoli anche dall’ingiallimento

È il momento di riporre piumini e piumoni da letto in guardaroba, ma come fare per lavarli e igienizzarli a casa? Ecco allora il fantastico trucco della nonna per piumoni e giubbotti igienizzati e profumati, preservandoli anche dall’ingiallimento.

Il piumino in lavatrice

I piumini da letto essendo voluminosi vanno lavati da soli. Il primo passo è verificare dall’etichetta che non sia necessario lavare a secco, poi si chiudono le zip, per evitare che durante il lavaggio si possano creare dei tagli. Se il piumino non è molto sporco, allora possiamo anche girarlo al contrario e sistemarlo nella lavatrice.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Lavaggio in lavatrice

Mettiamo 3 cucchiai di detersivo biologico in lavatrice. Direttamente nel cestello invece, metteremo la parte gialla della buccia di limone avvolta in un sacchettino di stoffa ben chiuso. Questo agrume oltre a profumare piacevolmente piumoni e giubbotti a piumino, avrà anche un effetto igienizzante. Inoltre li preserverà dall’ingiallimento una volta riposti negli armadi.

Nel cestello metteremo anche 2 palline da tennis, che sbattendo contro il piumino lo faranno gonfiare, così da lavarsi meglio. Regoliamo la temperatura di lavaggio tra 30 e 40 gradi e utilizziamo un normale programma di lavaggio. Allo stesso modo possiamo lavare trapunte e piumini per letti singoli.

Il fantastico trucco della nonna per piumoni e giubbotti igienizzati e profumati, preservandoli anche dall’ingiallimento

Per asciugare correttamente li sistemiamo in orizzontale su uno stendino, così che si asciughi senza rovinarsi. Da esporre in una zona ventosa all’aperto, ma non al sole diretto che in genere scolorisce i capi. La cosa importantissima da fare per i piumini e per i piumoni da letto è di andare a smuoverli ogni tanto con le mani per farli gonfiare e asciugare meglio.

Lavaggio del piumone matrimoniale

Per lavare la trapunta matrimoniale, che non entra in lavatrice, ricorriamo alla vasca da bagno. La riempiamo a 3/4 d’acqua tiepida. Aggiungiamo 4 cucchiai di detergente biologico e lasciamo in ammollo tutta la notte. Al mattino facciamo refluire l’acqua e poi sciacqueremo 3 volte. Premiamo il piumone per far uscire l’eccesso d’acqua e lo sistemeremo su due stendini legati fra loro, questa volta al sole per velocizzare l’asciugatura.

Informiamoci bene su questo prodotto che si usa per le pulizie non è del tutto sicuro.

Consigliati per te