Il dilemma di donne e uomini è prevenire l’invecchiamento cutaneo

Gli anni trascorrono in modo inesorabile. Arrivati all’età dei 40 anni iniziano a sorgere i primi dubbi su come mantenersi in forma. Il dilemma di donne e uomini è prevenire l’invecchiamento cutaneo.

La mattina appena ci svegliamo la prima cosa che facciamo è vedersi allo specchio.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

I segni dell’invecchiamento del nostro corpo, del deterioramento delle pelle iniziano a intravedersi. C’è da dire che l’invecchiamento cutaneo non è dovuto solo all’età ma anche ad altri fattori. Infatti incidono l’ambiente in cui si vive, lo stile di vita, l’esposizione solare e l’alimentazione.

Navigando sul web, uomini e donne, indistintamente, cercano di trovare soluzioni miracolose per ovviare ai segni dell’invecchiamento del nostro corpo.

Per rallentare la fase naturale dell’invecchiamento, bisogna seguire piccoli accorgimenti. La prima cosa da fare è una corretta e bilanciata alimentazione. Per ottenere un risultato migliore e osservare sul proprio viso una ruga in meno, va associato uno stile di vita sano e attivo.

Perché la pelle invecchia

Il collagene ha un ruolo fondamentale per mantenere una pelle giovane e compatta. Questa proteina è utile per l’idratazione e sostegno della pelle. Infatti, la carenza di collagene porta a invecchiamento cutaneo precoce.

Il problema, però, è un altro. L’organismo già intorno ai 25 anni inizia a generare meno collagene. Perciò è bene fin da giovani avere un’alimentazione giusta con vitamina C, vitamina E, silicio e zolfo.

Ma non è finita, scopriamo un altro fattore che genera l’invecchiamento cutaneo. Parliamo dell’acido ialuronico. Quest’ultimo dona idratazione e turgore alla pelle. Abbinato all’elastina consente alla pelle di essere elastica e compatta.

Come rimediare

Non c’è cosa più brutta che guardarsi allo specchio e vedere spuntare sul viso la prima ruga. A quel punto ad uomini e donne crolla il mondo addosso.

Un modo per tamponare c’è: bere 2 litri di acqua al giorno aiuta la nostra pelle. Anche a quaranta anni si può avere una pelle bella, giovane e compatta. Chi non lo fa sbaglia. Purtroppo, la pelle tende ad assottigliarsi e ad inaridirsi. Di conseguenza, senza idratazione, avviene la formazione delle rughe. Il dilemma di donne e uomini è prevenire l’invecchiamento cutaneo. Purtroppo bisogna muoversi in tempo non sospetti, per non avere il problema a 40 anni.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te