Il cibo si conserverà meno per colpa di questo grave errore che tutti commettiamo

Quando ci si reca al supermercato non è raro farsi abbindolare da sconti e offerte irripetibili. In questo modo si rischia di portare a casa molti più alimenti rispetto a quelli che davvero servirebbero.

Il rischio di questi acquisti impulsivi è quello di alimentare la piaga degli sprechi alimentari. In un precedente articolo si era cercato di spiegare al Lettore come combattere questi sprechi (consultare qui).

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Una delle azioni che possono essere adottate per evitare gli sprechi è capire quanto tempo si conservano gli alimenti nel frigorifero.

Infatti, ogni alimento avrà i suoi tempi di conservazione che variano a seconda di diversi fattori.

Gli alimenti possono deteriorarsi per fattori intrinseci ed estrinseci. Tra i fattori intrinseci troviamo la composizione dell’alimento, mentre tra quelli estrinseci la temperatura e l’ambiente in cui è conservato il cibo.

Gli alimenti, poi, sono suddivisi in deperibili, semi deperibili e non deperibili.

Purtroppo, il cibo si conserverà meno per colpa di questo grave errore che tutti commettiamo.

Errori involontari

Ci sono alcuni errori che potrebbero minare la durata del cibo in frigorifero. Infatti, il cibo si conserverà meno per colpa di questo grave errore che tutti commettiamo.

Innanzitutto, carne e pesce non dovrebbero mai essere sistemati ai piani superiori. Anche se inseriti in una confezione potrebbero gocciolare e rovinare altri alimenti.

Un altro errore che tutti commettiamo è riempire eccessivamente il frigorifero. Infatti, gli alimenti per conservarsi al meglio hanno bisogno di ricircolo di aria. In caso contrario il cibo si conserverà di meno. Inoltre, attenzione a quando si apre lo sportello del frigorifero, specialmente in estate.

Il calore proveniente dall’esterno andrà a rovinare più velocemente il cibo.

Ma quanto durano gli alimenti?

Come scritto in precedenza, ogni alimento ha una sua durata massima. I formaggi, infatti, a seconda della loro composizione dureranno più o meno tempo.

Il formaggio fresco ha una durata di conservazione di tre o quattro giorni. Il formaggio stagionato, invece, potrà avere una durata fino a quattro mesi.

Per quanto riguarda la carne è necessario differenziare tra bovino, suino o pollo. Le fettine di bovino, ben conservate e avvolte in una pellicola, possono essere tenute in frigorifero per circa quattro giorni. Nel caso di tagli spessi, invece, la durata può arrivare fino a sette giorni.

La carne di maiale si conserva leggermente meno, circa due o tre giorni. Per il pollo si consiglia di non superare i quattro giorni.

Il pesce durerà di meno rispetto alla carne. Infatti, non bisognerà andare oltre i due giorni.

Nel caso di alimenti già cotti, invece, la conservazione andrà tra i tre e i quattro giorni. Il cibo non deve essere riposto in frigo quando è ancora troppo caldo. Potrebbe rovinare gli altri alimenti all’interno del frigorifero.

La frutta e gli ortaggi potranno essere conservati in frigorifero da una a tre settimane. Tuttavia, si consiglia di non acquistarne in eccesso. Il rischio legato a tenere la frutta in frigorifero per troppo tempo è quello della perdita di sapore. Ecco perché il cibo si conserverà meno per colpa di questo grave errore che tutti commettiamo.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te